sabato 20 dicembre 2014 - ore: 19:37| 104 utenti online
 
 
giovedì 23 febbraio 2012,
| Altri

Marigliano, flop del Consiglio Comunale.

 

Marigliano, flop del Consiglio Comunale.

MARIGLIANO - E’ saltato il Consiglio Comunale per assenza di numero legale. La maggioranza non si presenta. Per la maggioranza di centrodestra erano presenti, infatti, solo il presidente Michele Cerciello, il sindaco, i consiglieri Michelangelo Esposito Mocerino, Emanuele Perna, (PdL) Gennaro Odore e Agostino Ricciardi fuoriusciti dal partito e Agostino Palladino (UdC). Presente e compatta, invece, l’opposizione di centrosinistra, con i consiglieri Giuseppe Jossa, Luigi Amato, Vincenzo Esposito, Sebastiano Sorrentino (Partito Democratico), Nello La Gala, Celestino Beneduce (Sinistra e Libertà) e Michele Nappi (indipendente). 

Fa flop il Consiglio Comunale per la trattazione dell'Housing Sociale, convocato dal presidente del Consiglio comunale su richiesta del sindaco, dell'assessore all’urbanistica e del responsabile dell'ufficio tecnico, Andrea Ciccarelli.

La palla incandescente delle due lottizzazioni del piano sociale di edilizia abitativa della "S&M General costruction", ditta privata che fa capo al consigliere comunale, Giovanni Marino, era stata rinviata di nuovo in Consiglio comunale, che già si era espresso sfavorevolmente.

Altra questione spinosa messa all'ordine del giorno era il PUC a cui il Comune ha dato corso senza la valutazione strategica di impatto ambientale (VAS). A rendersene conto sono stati gli uffici urbanistici provinciali che hanno chiesto al Comune di riaprire il procedimento con le relative osservazioni che vanno presentate di nuovo. Il Consiglio però salta, non c’erano i numeri o non c’era accordo nella maggioranza ( girava già da lunedì la voce che la maggioranza non si sarebbe presentata, dopo una riunione che si era tenuta nella sede del PDL mariglianese con tutti i consiglieri di maggioranza).

L'opposizione era agguerrita anche in merito alle zone agricole trasformate in edificabili e in terziario, cosa che porta terreni agricoli a una fabbricabilità di 1,5 metri cubi a metro quadrato,a macchia di leopardo tra l’altro, come ha dichiarato tempo fa il presidente del Consiglio comunale Michele Cerciello a proposito del nuovo PUC. Ma il tutto è solo rimandato di poche ore, a momenti migliori: una nuova colata di cemento si sta per abbattere inesorabile sul territorio a favore dei soliti noti .

Discuti l'Argomento sul Blog

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook