sabato 01 novembre 2014 - ore: 7:45| 71 utenti online
 
 
domenica 17 giugno 2012,
| Altri

Marigliano, dissuasori e nuove regole per la circolazione

 

Marigliano, dissuasori e nuove regole per la circolazione

MARIGLIANO - E menomale aggiungerei io. In tempo di crisi economica, alle prese con il patto di stabilità e con un Europa a due velocità, il Comune di Marigliano cerca, a dire il vero con non poche difficoltà, di uscire dal pantano, o quanto meno cerca, di dare qualche servizio alla città ed al cittadino. E’ di pochi giorni fa il completamento dei marciapiedi su entrambi i lati di corso Vittorio Emanuele, un lavoro non da poco se consideriamo che è stata rifatta tutta la pavimentazione e finalmente, ogni marciapiede è strutturato con degli scivoli in modo tale da abbattere le tanto odiose ed incivili barriere architettoniche.

Altri interventi alla viabilità sono stati effettuati lungo la strada provinciale Marigliano- Scisciano, da sempre alla ribalta della cronaca per i numerosi incidenti anche gravi che si verificano lungo questa arteria con una cadenza quasi giornaliera. Da pochi giorni infatti sono stati “creati” , per circa un chilometro, dei dissuasori di velocità, strumento molto efficace per ridurre sensibilmente il numero di incidenti, in quanto obbligano gli automobilisti a procedere a velocità notevolmente ridotta. Inoltre, ed io aggiungerei finalmente, sono stati installati pannelli luminosi che evidenziano la presenza delle strisce pedonali sulla strada provinciale Marigliano-Scisciano, frequentatissima soprattutto dagli utenti della Circumvesuviana, via Vittorio Veneto, via Somma ed un tratto di via Pasubio. Visto che le novità in termini di viabilità non sono finite, ho rivolto qualche domanda all’assessore alla polizia municipale Giuseppe Allocca.

Allora assessore Allocca è il caso di dire “eppur si muove”?
Già, fortunatamente siamo riusciti, nonostante le difficoltà economiche in cui versano le casse comunali, a dare un segnale forte alla città .Il tutto finalizzato a garantire sempre maggiore sicurezza e vivibilità ed a ridurre il numero di vittime di incidenti stradali nella nostra città.

Quali sono gli interventi futuri in termini di viabilità?
Innanzitutto, a breve, partirà un nuovo dispositivo traffico già concordato con la comunità locale, per quanto riguarda la frazione di San Nicola. Le due strade parallele ovvero, via Aniello Alise - via Forno Vecchio e via Luigi Settembrini saranno a senso unico. La prima, in direzione della strada provinciale Marigliano-Scisciano, la seconda, ovvero via Settembrini, sarà a senso unico in direzione corso Umberto I, tutto questo sempre per cercare di garantire maggiore sicurezza lungo due arterie minori dove attualmente è impossibile transitare con gli attuali entrambi sensi di marcia.

Per il corso Umberto I c’è già qualche idea?
Il corso Umberto I, essendo l’arteria principale della nostra città, necessità di un lavoro il più condiviso possibile, stiamo già lavorando con le Associazioni dei commercianti per valutare la riorganizzazione del transito e la regolamentazione della sosta, al fine di rendere il “centro” sempre più fruibile e se è possibile meno caotico. L’obiettivo è sempre quello di dare più sicurezza agli utenti della strada, poi è ovvio di incidenti ce ne saranno sempre, ma per quanto mi riguarda cerco di applicare la regola meglio perdere un secondo nella vita, che la vita in un secondo.

Salvatore Vecchione 

Discuti l'Argomento sul Blog

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook