giovedì 24 aprile 2014 - ore: 5:40| 62 utenti online
 
 
mercoledì 20 giugno 2012,
| Altri

Dimissioni sindaco, salta il Consiglio Comunale

 

Dimissioni sindaco, salta il Consiglio Comunale

MARIGLIANO - Salta il Consiglio comunale. La maggioranza impreparata di fronte alle dimissioni rassegnate dal primo cittadino Pdl, Antonio Sodano, non si presenta in Consiglio comunale per non essere sottoposta al filo di fuoco dell'opposizione. Che la tempesta fosse nell'aria già si sapeva da tempo. Negli ultimi giorni anche il consigliere Raffaele Vacca aveva lanciato il proprio ultimatum."Il bilancio va concertato con tutte le forze politiche, non è che ci devono chiamare solo per alzare la mano".

Se così non sarà aveva avvertito Vacca passo all'opposizione. Intanto il sindaco Sodano stupisce tutti presentando la propria lettera di dimissioni. Nelle ultime ore, stando ad indiscrezioni,  sarebbe stato ritirata anche la delega all'urbanistica, all'ingegnere Andrea Ciccarelli. Il primo cittadino prima di andare via ci ha tenuto a far sapere che il bilancio era stato redatto e che anche il piano triennale delle opere pubbliche era stato varato e che persino i nuovi incarichi dirigenziali erano stati affidati. Insomma tutto fatto. 

Il consigliere comunale dell'opposizione Pd Peppe Jossa rintuzza:"Speriamo che non sia una farsa. Ci sono troppe cose che non vanno qui". Tanti i nodi da sciogliere, quelli relativi al Piano Urbanistico Comunale dove alcuni suoli sono stati resi edificabili a macchia di leopardo e ancora l'area degli insediamenti produttivi che ancora è un'incognita  per gli artigiani locali.

Negli ultimi giorni poi sul Palazzo di Città si è abbatutto anche il ciclone dell'indagine giudiziaria della lottizzazione realizzata sulle ceneri di  villa Attena. Il sindaco ha dichiarato che manca l'armonia tra la maggioranza, Adesso ci sono venti giorni di tempo per recuperarla.Nel frattempo  il Consiglio comunale non si è tenuto. All'atto dell'appello, il presidente del Consiglio, Michele Cerciello, che  già da tempo ha rotto i ponti con il primo cittadino è stato impossibilitato a svolgere il Consiglio per mancanza di numero legale. A sostituire il sindaco è  stato Raffaele Coppola, vicesindaco.

Tanti i nodi al pettine. Al presidente del Consiglio comunale proprio non sono andate giù le famose zone agricole rese edificabili a macchia di leopardo per fare spazio alla grande distribuzione distruggendo il piccolo commercio locale.      

Discuti l'Argomento sul Blog

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook