venerdì 19 settembre 2014 - ore: 5:47| 56 utenti online
 
 
giovedì 12 luglio 2012,
| Altri

Dipendenti Comune di Napoli, risorsa da difendere.

 

Dipendenti Comune di Napoli, risorsa da difendere.

NAPOLI - Nella mattinata odierna l’amministrazione de Magistris, nella persona del direttore generale Silvana Riccio, sarà a Roma per prendere parte al tavolo tecnico su Napoli presso il Ministero dell’Interno per chiedere una deroga al patto di stabilità.

Il segretario generale Cisl Fp Napoli, Salvatore Altieri, commenta:” Il Comune di Napoli ha sforato il tetto di spesa per il personale del 3% e si ritrova a rischio dissesto finanziario. La nostra preoccupazione è il futuro di lavoratrici e lavoratori dell’Ente e della ricaduta sui servizi ai cittadini, a partire dal diritto essenziale di ogni bambino all’istruzione”. Sono, infatti, a rischio dirigenti, collaboratori a tempo e 350 maestre, queste ultime ancora a rischio nonostante gli accordi raggiunti di recente.

“La strada intrapresa dall’amministrazione de Magistris, affidare al governo la speranza di una deroga, non potrà mai avere come conseguenza per evitare il commissariamento – prosegue Altieri - la risoluzione dei contratti di lavoro. In un momento di crisi già segnato dalla spending review che potrebbe portare tagli di personale, il futuro di famiglie di lavoratori non può essere gestito senza mettere al centro del ragionamento una produttività che tenga conto del fattore “lavoro” e dei lavoratori”

“Non vorremmo, ancora una volta, che la gestione del Comune di Napoli passi per frasi ad effetto o slogan pubblicitari, ribadiamo che bisogna rivedere la riorganizzazione e la razionalizzazione della spesa in maniera seria e non aspettare ogni volta l’emergenza-urgenza per correre ai ripari.”

“Il lavoro pubblico - conclude il segretario funzione pubblica Cisl Napoli - non e' un costo, bensì un investimento per la città di Napoli e per il Paese, una risorsa, un bene comune che va difeso e valorizzato dai tagli, ma anche dalle stesse inefficienze delle amministrazioni".

Comunicato

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook