mercoledì 20 agosto 2014 - ore: 6:50| 51 utenti online
 
 
lunedì 28 maggio 2012,
| Altri

Polisportiva Cimitile - Tya Pallavolo Marigliano 1 - 3

 

Polisportiva Cimitile - Tya Pallavolo Marigliano 1 - 3

CIMITILE -  La Tya Marigliano sbanca con merito ed autorità il campo di Tufino, casa delle gare interne della Polisportiva Cimitile, e stacca il lasciapassare per la finalissima che designerà la seconda squadra promossa in serie B2. Nell'angusta palestra delle scuole medie la compagine di mister Quinto ha saputo soffrire prima di dare il colpo di grazia all'avversario. Nel primo set non c'è storia: Mei inizia il suo show al centro ben supportato da Tizzano, Esposito e Sautariello sono continui nel mettere palla a terra nella metà campo avversaria ed il 19-25 è la logica conseguenza. Nel secondo set però, vuoi per il caldo torrido che c'era all'interno della palestra, vuoi per un attimo di deconcentrazione, la Tya cede il passo al Cimitile che chiude, questa volta a suo favore, con lo stesso punteggio del set precedente. Il parziale vinto galvanizza i locali che sulle ali dell'entusiasmo arrivano fino al 13-7 nel terzo set.

Da squadra di rango però il Marigliano reagisce e in un amen ritorna a contatto (13-12), senza però mai riuscire a mettere il naso avanti, sino al 21-23 firmato da un bell'attacco di Panico. Un errore in ricezione però consente al Cimitile di impattare a quota 23, prima che Rescigno regali il set-point ai suoi; Peluso Cassese lo annulla e con l'attacco successivo regala ai suoi stavolta la possibilità di chiudere: fallita come le successive 3. Sul 26-26 però succede un episodio che avrebbe anche potuto cambiare il corso degli eventi: nel tentativo di recuperare un pallone molto importante, capitan Vittorio Pasciari rovinava contro il muro di bordo campo, battendo violentemente testa e spalla. Dopo qualche attimo di paura però, stoicamente, il palleggiatore della Tya riprendeva il suo posto in campo. E così dopo aver annullato ben 4 set-point il Marigliano chiudeva sul 28-30 a suo favore. Il Cimitile non ne aveva più e nel quarto set veniva travolto da una Tya impeccabile in tutti i suoi interpreti: Sgueglia riceveva in maniera superba e per Pasciari era un giochetto chiamare in causa tutti i suoi attaccanti che a turno prendevano a pallate la difesda del Cimitile: da Sautariello a Panico, da Rescigno a Tizzano, per finire con lo scatenato Mei, per distacco il migliore in campo.

Era il trionfo per la Tya, con tanto di gavettone finale ad un raggiante presidente Mautone. Ecco a fine gara le parole del team manager Giannettino: "Gli sforzi fatti dalla società ed in particolar modo dal presidente Mautone sono stati ripagati da questo bel risultato. Ringraziamo allenatore e squadra per l'obbiettivo raggiunto, un plauso anche alla gente che ci ha seguito. E adesso andiamo ad affrontare il Massa, per giocarci la promozione, in assoluta tranquillità". Gara 1 della finale si giocherà a Sorrento alle 18.30 di sabato 2 giugno, al palasport di via Atigliana. Ed è molto probabile che la Tya possa organizzare un pullman per permettere ai suoi numerosi tifosi di essere presenti per l'evento. 

Cimitile: Manganiello F., Peluso Cassesse M., Peluso Cassese G., Trinchese M., Trinchese G., Napolitano Ni., Napolitano Na., Aldarelli, De Rosa, Nunziata, Manganiello L. (L). All.) De Luca
Marigliano: Testa, Mautone, Pasciari, Panico, Esposito, Scudieri, Mei, Rescigno, Tizzano, Sautariello, Pellegrino, Sgueglia (L). All.) Quinto
Arbitri: Di Rienzo e Mancuso di Salerno; segnapunti: Ciafrone di Salerno; delegato tecnico: Rabbeduto di Salerno

Giovanni Caruso, addetto stampa Tya Pallavolo Marigliano

Nella foto una fase dell'incontro

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Giovanni Caruso

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook