lunedì 22 dicembre 2014 - ore: 22:59| 57 utenti online
 
 
venerdì 06 luglio 2012,
| Altri

Magnifica serata per “A volo d’angelo”

 

Magnifica serata per “A volo d’angelo”

Sant’Anastasia -  Magnifica serata, in una piazza Siano resa più accogliente da brevi folate di vento, trasformata in un salotto culturale, per presentare il libro di Tjuna Notarbartolo, giornalista, critico letterario, esperto in comunicazione, dirigente del Premio Letterario Elsa Morante. Il titolo: A volo d’angelo. Presentata dalla giornalista Mary Liguori, accompagnata in questo “suo” volo d’angelo dal giornalista Enzo Colimoro (presidente dell’Associazione Napoletana della Stampa); dall’assessore Fortuna Parma e dal sindaco Carmine Esposito che, nonostante le ristrettezze, vogliono presentare un bilancio in cui “eventi di spessore avranno il loro spazio, perché crediamo nella cultura e nella spinta alla crescita del paese che essa può dare”; raggiunta in tarda sera dal cittadino onorario dott. Ermanno Corsi, “per me – dice Colimoro - un maestro”, la Notarbartolo fa “esplodere” la sua gioia per averlo accanto. Esplosione che si ritrova nel suo percorso narrativo, fatto per chi ha un sogno, quindi per tutti, e lotta per realizzarlo e raggiungere la meta.

L’evento promosso e organizzato dall’associazione culturale “Giuseppe Liguori”, sostenuto dall’azienda Gif.Fer della famiglia Gifuni e dal patrocinio del Comune di Sant’Anastasia, arricchito da musica e canto offerto dalla Pmc Music Recording Studio, ha ottenuto il plauso e gli applausi del pubblico presente, immerso per circa due ore nel salotto all’aperto e nel viaggio conclusivo di un uccello che va verso il sole:“Il Sole non era più l’astro lontano ambito da sempre. Era il punto di distanza minima. La distanza di pochi battiti d’ali. Le ali. Volitive, coraggiose, instancabili, portentose. Le ali, quelle del trionfo. Le ali che stringevano la gloria".

L’uccello, trasformandosi per esplosione in altri uccelli fin a quello fantastico dagli occhi di fiamma atterra nel sole. Brucia di felicità, fuoco nel fuoco; le ali, vincitrici sulla vita, divengono il Sole. E c’è pianto e riso: “Era finalmente arrivato lo scopo del suo scopo. Vinta l’ansia dell’attesa che era causa dell’ansia della sua attesa. Era finalmente al traguardo lo sforzo per cui era nato il suo sforzo. Esplodeva in calda realtà il sogno del suo sogno”.
A volo d’angelo, segnato da esplosione, ciascuno che caparbiamente vuole realizzare il suo sogno – secondo la Notarbartolo - si può ritrovare, come l’uccello del suo libro, a volare verso il sole senza sapere perché, né come raggiungerlo, ignaro di chi è e chi fosse stato e “chi fosse l’Uomo che da terra prese a seguirlo”.

“In questo c’è l’arte di Tjuna – dice Enzo Colimoro:“Vuoi volare? Ti presto le ali!”. Poche parole che esprimono la sua poesia. Non è da tutti cogliere quell’attimo, quell’ispirazione, quella luce improvvisa e trasferirla nero su bianco”.
C’è poesia e ammirazione anche in quello che Ermanno Corsi dice di lei:”E’ una donna che riesce ad essere anche uomo, ad essere completa di quella parte di uomo che in una donna dovrebbe mancare, ma che a lei non manca”.

E, a questo punto, qualche nostra domanda, senza aver ancora letto il libro: Colimoro ha avuto parole incisive. Lei affronta anche il rapporto uomo/Dio nel libro?
“Enzo non lo aveva mai detto prima di stasera. Ha sorpreso anche me. Si, c’è questo rapporto e ne parlo. Ma nel libro c’è di più… ora lo devi proprio leggere”.

Immagino vi sia il passaggio dall’amore verso se stessi, dall’amarsi per poter amare, alla reciprocità, esercizio di vita ben più arduo….
“Si, ma c’è anche dell’altro. Sono soddisfatta della presentazione e sorpresa di aver parlato tanto del libro. Quando lo faccio è per me un’emozione particolare”.

Si può capire. E’ un libro nato in embrione in gioventù, posato, ripreso, posato ripreso e finito in un periodo di maggiore maturità artistica. Da leggere.
“Compreremo una decina di copie di questo libro, per la biblioteca, che deve tornare a vivere, – affermano sindaco e assessore – e per le scuole, con un progetto di lettura ad hoc”.

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook