lunedì 20 ottobre 2014 - ore: 10:09| 97 utenti online
 
 
lunedì 06 agosto 2012,
| Altri

Premio “Landolfo D’oro – Ugo Gregoretti”

 

Premio “Landolfo D’oro – Ugo Gregoretti”

PONTELANDOLFO - Si terrà domani a Pontelandolfo, la V edizione del premio “Landolfo D’Oro – Ugo Gregoretti” sul palco di Piazza Roma dove succederanno i vincitori del prestigioso premio: la regista tedesca Margarethe Von Trotta, l’attore Alessio Boni, l’artista beneventano Mimmo Paladino, il decano del giornalismo cinematografico italiano Enrico Rossetti, la stilista Anna Fendi, il presidente della "Federazione Italiana Giuoco Calcio" Giancarlo Abete. Tra i professionisti sanniti, premiati Marino Scherillo, ex presidente associazione Italiana Medici Cardiologi e Andrea Rillo, presidente della L.A.I.F. (Lavorazioni Inerti Fluviali).

Mattatori della serata
Antonio Maiella e Puccio Corona “Già l'anno scorso – dichiara quest’ultimo - quando presentai il premio, ho goduto di questi luoghi e del calore della gente”. Il Premio “Landolfo d’Oro – Ugo Gregoretti” è quest’anno ospitato all’interno di un più ampio Festival dedicato allo stesso Gregoretti che anima da ieri le vie di Pontelandolfo con proiezioni e incontri pubblici, con maestri del cinema e giovani autori emergenti.
"Frequento Pontelandolfo dagli anni '50" – racconta Gregoretti nel corso della conferenza stampa di stamane al Museo del Sannio – "facevo vacanze fuori dagli schemi nei boschi e nei fiumi circostanti. La federazione locale del Pci mise una enorme bandiera rossa sulla torre di famiglia. Negli anni '70 riuscii a portare in piazza gli Intillimani: il prete e il sindaco dissero alla popolazione di chiudersi in casa, ma la curiosità fu troppa, e tutti accorsero ad assistere al loro concerto. Gli abitanti del piccolo borgo mi hanno sempre ben accolto, trattandomi come uno di loro, perciò ho deciso di ricambiare donando il mio archivio (che è ospitato nell'ottocentesco palazzo Rinaldi, ndr) e avviando una serie di attività culturali tramite il Centro studi e la Fondazione: come Comicron, che dall'anno prossimo proporrà il primo concorso di cortometraggi satirici e comici in Italia”.


Il festival rappresenta
infatti l’anteprima del concorso internazionale del cortometraggio comico “Comicron” lanciato nel corso della manifestazione e al via l'anno prossimo. Il programma è partito il giorno 5 agosto con la proiezione di Omicron, indimenticato capolavoro di Gregoretti, ed Eros e Thanatos, opera prima del giovane regista beneventano Alfonso Pontillo, collaboratore del regista romano e organizzatore della kermesse. Stasera la proiezione del film per la TV La fuga di Teresa della tedesca Von Trotta, alla presenza della regista, del protagonista Alessio Boni e di Lucio Gregoretti, autore delle musiche.
Sarà poi presentato, in anteprima nazionale, il volume 'Scritti scostumati' (Guida), a cura di Luigi Barletta: sorta di zibaldone gregorettiano, raccolta di brani teatrali, cinematografici, politici, televisivi.

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook