venerdì 19 dicembre 2014 - ore: 13:11| 88 utenti online
 
 
sabato 11 agosto 2012,
| Altri

A Taurano, tutto è pronto per incominciare

 

A Taurano, tutto è pronto per incominciare

Progetto “Comm’ è ‘o ditto accussì ‘o pitto”

Il territorio di Taurano ha una struttura geologica composita, al cui interno figura spesso un complesso caotico di materiali argillosi e limosi. Proprio da questa componente argillosa derivano quelle terre tanto adatte alla produzione di manufatti che hanno fatto nel’età antica di Taurano la patria della terracotta.
La presenza della materia prima, l’abbondanza di acqua accanto ad una superficie boschiva da cui era possibile trarre alimento per le fornaci e, non ultima, la vicinanza alle città di Nola, Amalfi, Pompei, produssero a Taurano un precoce sviluppo delle manifatture di laterizi e orci fin dall’età sannitico-romana.
Le fornaci erano soprattutto a conduzione familiare e la produzione si concentrava nel periodo estivo per godere delle migliori condizioni di essiccatura.
Si producevano: mattoni, tegole ed embrici ma anche orci, grandi vasi e conche, per uso proprio ma anche per vendere. Di questa tipologia industriale abbiamo notizie anche nel Medioevo.
In località Fornaci di Capodacqua si presume la presenza dell’antica Officina Pinniana Lauriniensis. Un frammento di dolio, proveniente dalle Fornaci di Capodacqua, attualmente in deposito presso l’archivio del Castello di Lauro, riporta impresso il bollo: «C. PINN. LAURIN»; l’archeologo Matteo Della Corte, esaminatolo nel 1929, ne completò il testo in «PINNIAES LAURIN (ensis)». Analogo bollo su dolio pompeano, espresso in una forma più completa «LAURINI PINNIAES» il Della Corte lo aveva notato in una caupona (hostaria) a Pompei (insula VIII). Un mattone bollato col solo nome del produttore («C.APPAEI NEREI»), è stato rinvenuto nel complesso termale di San Giovanni del Palco, dal responsabile Gianni Ferraro.
Su suggerimento del critico d’arte, prof. Calabrese, che curerà insieme con lo storico prof. Giuseppe Buonfiglio, questo evento, questa Amministrazione desidera decorare un percorso pubblico del centro storico di Taurano, lungo il quale figureranno, in degno inserimento a parete, delle “mattonelle”, cm 40x40, sulle quali ogni artista illustrerà un proverbio della nostra tradizione popolare, estratto dal saggio “Il Desiderio e la regola” del giornalista prof. Giuseppe Buonfiglio.
Le “mattonelle dipinte”, donate dai Maestri-ceramisti l comune, figureranno in un originale Museo all’aperto, fonte di conoscenza, propositivo per la didattica, praticabile in perenne comunicazione dalla cittadinanza e attrattivo per il turismo.
I maestri- ceramisti, ospiti quest’anno sono : Infante, Ruggiero, Brancaccio, Lonardo, Castiello, Destefano, Savier e Mate”.

Progetto : Taurano. Paese- Museo. Un percorso open air per il recupero dell’identità contadina

Arredo Urbano e allestimento museo open air per riscoprire preservare per le generazioni future la memoria storica collettiva e le testimonianze delle condizioni di vita di epoche trascorse.
La proposta consiste nella realizzazione di un percorso artistico sotto i portici (i “suppuotece”) e lungo il centro storico, che racconti le tradizioni, troppo spesso dimenticate e sottaciute, di Taurano.
Parlare dei “Portici” (suppuorteco) di Taurano significa parlare del paese stesso. I Portici ne erano il nucleo, il fulcro, la vita, il luogo di animazione e di incontri; il percorso obbligato ma anche il luogo di attività comuni (e’ butteglie e’ pummarole, la battitura del grano, l’essiccazione delle nocciole, ‘o Rosario etc…). L’intento è quello di realizzare un polo culturale e turistico.
I pittori naifs, ospiti quest’anno sono: Carmen Crisafulli e Franco Mora.
I due progetti sono curati dal giornalista prof. Giuseppe Buonfiglio e dal critico d’arte prof. Angelo Calabrese.

Foto a corredo articolo:

1. Operai per l'ultimo ritocco dei portici
2. Carmen Crisafulli, pittrice naive
3. Guido Infante, maestro ceramista
4. Franco Mora, pittore  naif

 

 

 

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Mariateresa Buonfiglio

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook