venerdì 01 agosto 2014 - ore: 11:49| 94 utenti online
 
 
lunedì 23 luglio 2012,
| Altri

Miss Vesuvio 2012, bellezza e spettacolo con Patrizio Rispo

 

Miss Vesuvio 2012, bellezza e spettacolo con Patrizio Rispo

 “Miss Vesuvio” cala il poker tra l’entusiasmo dei patron Anna Maione e Nicola Pinto che anche in questa quarta edizione si sono affidati alla conduzione dell’inesauribile e poliedrico Gaetano Gaudiero, una delle voci più  conosciute ed apprezzate del mondo radiofonico, ed alla affidabilissima e competente direzione artistica dell’attore Gianni Parisi.

Un concorso di bellezza itinerante che promuove il fascino delle giovanissime partecipanti - che si presentano in passerella con un bagaglio di sogni ancora intatti e candide speranze di ‘sfondare’ nel campo della moda o dello spettacolo - collocando ogni tappa  in luoghi ricchi  di storia,  tradizioni, e, perché no, anche di meraviglie architettoniche o naturali. Motivo per cui, gli organizzatori hanno ottenuto il Patrocinio della Provincia di Napoli e di tutti i Comuni che ospiteranno la kermesse.

La partenza è avvenuta lo scorso 22 giugno in grande stile nel fantastico scenario del ‘Palazzo Mediceo’ di Ottaviano con ospiti d’eccezione quali l’attrice Veronica Mazza, il regista Eduardo Tartaglia e lo scultore Domenico Sepe, ai quali gli si può attribuire il gesto platonico  del ‘taglio del nastro’. Una ‘ouverture’ impreziosita dalle note della colonna sonora del film “Il Postino” di Massimo Troisi, che il direttore artistico Gianni Parisi, da buon compaesano,  ha inteso omaggiare, anche in virtù del fatto che anche in questa edizione, insieme al fattore estetico dovuto alla bellezza ed al fascino delle ragazze, si vuole considerare anche l’aspetto artistico/culturale, principalmente rivolto al cinema ed al teatro.

A ribadirlo proprio il Parisi. “E’ nostra intenzione promuovere l’attività teatrale e cinematografica, anche nelle forme più semplici quali potrebbe essere la recita di una poesia dei nostri grandi autori quali Eduardo De Filippo – tramite le nostre declamatrici Antonella Auricchio e Lucia Parisi, entrambe vincitrici della fascia Teatro Totò nella scorsa edizione – allo scopo di contribuire a schiodare queste nobili arti dalla crisi persistente che le investe in questi ultimi tempi. Naturalmente la promozione e la valorizzazione delle nostre vincitrici di fascia è sempre lo scopo principale, il motivo dominante, lo zoccolo duro di ogni nostra tappa. Anzi, come concordavamo con i patron Anna Maione e Nicola Pinto, ci stiamo attivando affinché  la nostra iniziativa varchi non solo i confini regionali, ma che possa approdare anche all’estero, simboleggiando le doti  fisiche, artistiche e, perché no, anche culturali delle nostre pretendenti, associate all’emblema Vesuvio, conosciuto in tutto il mondo come una delle più favolose meraviglie del creato”.

Una sfida che gli organizzatori hanno lanciato con convinzione ed ottimismo, incoraggiati anche dai successi delle precedenti edizioni … dall’entusiasmo e dal gradimento che la gente e gli sponsor conferiscono di volta in volta alla manifestazione. E ciò conforta anche ad nell’intraprendere iniziative collaterali quali delle lodevoli campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali,  a favore della sana alimentazione ed ancora per  l’utilizzo dei caschi per la sicurezza sulla strada, grazie alla collaborazione con la Dieffe, con Sirio Megastore Conad di Ercolano.

 E non solo, perché, come già fatto intendere, alle vincitrici della fascia Teatro Totò, - in virtù del rinnovato partenariato tra Miss Vesuvio e ‘Teatro Totò’ - si darà l’opportunità di effettuare un corso di recitazione gratuita per la durata di tre anni. Altre occasioni  alle partecipanti saranno offerte dalle agenzie di moda, da target pubblicitarie e sponsor che seguono il tour.

Ad Ottaviano ha vinto Anna Marchiò, sedicenne di San Giorgio a Cremano (NA) in una serata, tra l’altro, allietata dal cantante Rosario Miraggio. Studentessa di  liceo scientifico, ama leggere e sogna di fare la modella. Con questa vittoria, la 1a fascia vesuviana, oltre all’orologio Altanus, messo in palio da Giuseppe Casillo, si è aggiudicata l’accesso diretto alla finale di ottobre.

A Pompei, invece, a spuntarla e a ‘proseguire il cammino’, è stata Sandra Ferrante Cavallaro diciassettenne di Striano – Na – che ha vinto un orologio Altanus, un set di accessori  per il trucco e parrucco Setablù.  Ad incoronarla gli attori Ciro Ceruti e Ciro Villano, reduci dal successo del film “Fallo per papà” - candidato al prossimo “David di Donatello” - di cui sono anche registi. L’affiatata coppia artistica sta preparando l’opera  “Piccoli segreti di famiglia”, prodotta dalla Prospet e da mettere in scena il prossimo novembre  al teatro “Totò”.

Un’altra serata di spettacolo e divertimento, quindi, svoltasi  nell’ambito delle “Notti di inizio estate” organizzate dal Comitato “Amici per Pompei”, presieduto da Antonio Cirillo, anch’egli membro di giuria insieme all’assessore di ‘casa’ Giuseppe Tortora, all’imprenditore Salvatore Annunziata e allo scrivente.  Un appuntamento che il numerosissimo pubblico intervenuto ha mostrato di gradire, sottolineando  con scroscianti applausi  le variegate performance  musicali  della Lucky Luciano Swing Band, degli Spatial Vox e dagli spassosi  interventi dei due umoristici presidenti di giuria, Ciro Ceruti e Ciro Villano interpellati in modo pressoché continuo ed appropriato, dall’impeccabile  conduttore Gaetano Gaudiero, al punto da divenirne una ‘spalla’ ad hoc … e procurar loro la ‘battuta’!

A figurare il momento altamente emotivo l’apertura della serata  avvenuta sulle note della colonna sonora di Nino Rota  del film di “Otto e mezzo” di  Federico Fellini, a prosecuzione dell’idea del direttore artistico Gianni Parisi configurata nello slogan:  “Un omaggio ai ‘grandi’ affinché non vengano dimenticati”

Per l’occasione il nutrito lotto di partecipanti – ben 15! – sono state pettinate dall’hair stylist Alfonso Palma e sfilato in costume Yamamay. Ed ancora, Miss Vesuvio 2011, Michela Valmori, e la vincitrice della precedente tappa di Ottaviano, Anna Marchiò, hanno sfoggiato abiti Que Guapa e Armatore. La stessa Anna Marchiò ha proposto un favoloso un abito da sposa disegnato dalla stilista Giusi Barone.

Adesso la parola passa alla serata  di Piano di Sorrento, prevista per il prossimo 25 luglio presso  il porticciolo di Marina di Cassano, dove, a farla da protagonista, oltre che le miss ed i tanti graditissimi invitati, sarà Patrizio Rispo, interprete storico della fortunata soap opera di Rai3 “Un Posto al Sole”, nella duplice veste di ospite d’onore e di presidente di giuria.

Ospiti canori Helen Tesfazghi, voce solista del musical "Quanti Amori", scritto e diretto da Eduardo Tartaglia con Maurizio Casagrande e gli ‘aficionados’ Lucky Luciano Swing Band.

Come al solito non mancheranno momenti di moda affidati al delizioso ‘sfilare’ di Miss Vesuvio 2011 Michela Valmori e Miss Vesuvio 2010 Carmen Auriemma. Alla serata prenderà parte anche Sandra Ferrante Cavallaro, vincitrice della precedente tappa di Pompei.

I ‘patron’ Anna Maione e Nicola Pinto e il direttore artistico Gianni Parisi,  sono entusiasti di ritornare nella deliziosa località della costiera sorrentina e grati per l’ospitalità riservata, in generale,  ogni volta a Miss Vesuvio. “Ringraziamo gli operatori commerciali del porticciolo di Marina di Cassano e la guardia costiera, per il contributo offerto per la buona riuscita della kermesse”, affermano all’unisono riferito alla terza tappa. Come a dire, comunque vada sarà il solito successo!

 

 

 

 

 

 

 

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Mauro Romano

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook