giovedì 24 aprile 2014 - ore: 23:46| 91 utenti online
 
 
sabato 21 luglio 2012,
| Altri

Mariglianella,l'Opposizione: l'Amministrazione Di Maiolo è scadente

 

Mariglianella,l'Opposizione: l'Amministrazione Di Maiolo è scadente

MARIGLIANELLA - Poco più di due anni sono trascorsi dall’insediamento della giunta Di Maiolo a Mariglianella ed è incredibile il numero di danni prodotti in un tempo così ridotto: la devastazione politica, economica, sociale e culturale dilaga, a causa di una gestione amministrativa incompetente e miope, assolutamente disinteressata al corretto funzionamento della cosa pubblica.

I cittadini, ormai, sono completamente estromessi dalla vita politica e le uniche notizie disponibili, come nei peggiori regimi, sono quelle diffuse da scribacchini di corte e riguardano sempre gli stessi argomenti: feste di piazza, tarantelle e cantanti … come se al posto di una amministrazione comunale a Mariglianella vi fosse una società che organizza sagre e concorsi a premi.
Purtroppo dietro il silenzio assordante c’è l’incompetenza politica e professionale della giunta di centro-destra, che sta causando danni irreparabili.
In un momento di crisi economica così forte, con le famiglie costrette a sacrifici quotidiani, i nostri amministratori non hanno avuto idea migliore che aumentare vertiginosamente le tasse, ancora una volta, dall’IMU alla Tarsu, fino a raddoppiare le addizionali IRPEF, senza riflettere nemmeno un istante sulle conseguenze disastrose delle loro scelte politiche.

Paradossalmente, di fronte a servizi sempre più scadenti siamo costretti a versare imposte comunali sempre più alte. Il malcontento è nell’aria: i lavoratori, le donne, gli anziani e i pensionati sono sul piede di guerra e i cittadini naufragano nella disillusione, abbandonati a sé stessi. Persino i consigli comunali, ultimo avamposto di democrazia grazie all’opposizione consiliare, ormai “latitano”: la media è di un consiglio ogni sei mesi.
Il sindaco prende le decisioni e le impone ai suoi uomini nelle stanze chiuse del palazzo, lontano da qualsiasi controllo democratico. Gli assessori esercitano deleghe per le quali spesso e volentieri non hanno alcuna competenza, né tecnica né politica, a partire da quello dell’urbanistica. Non si sa ancora cosa aspetta a rimettere la delega dopo la colossale figuraccia sulle zone bianche.

Il risultato di tutto questo è ormai sin troppo evidente: Mariglianella è condannata a non avere alcuna speranza di miglioramento ambientale, territoriale, alcuna idea di progresso sociale o economico, e ancor di meno culturale. E perché no, morale.
Ci aspettano mesi difficili e battaglie impegnative, contro il muro di gomma del berlusconismo locale e dei berluschini fuori tempo massimo.
L’arduo compito di contrastare i personalismi e l’incompetenza della giunta Di Maiolo richiede coesione e coerenza politica da parte di tutte le forze responsabili del nostro paese, che ancora sperano di poter cambiare la desolante realtà in cui ci troviamo a vivere, per intraprendere un nuovo ciclo politico, amministrativo e sociale.

Per queste ragioni e per solidarizzare con i cittadini colpiti dalla mala amministrazione e dall’aumento spropositato delle tasse terremo nei prossimi giorni un’ iniziativa pubblica, aperta a tutti i cittadini di Mariglianella.

 

I consiglieri comunali di opposizione A. America, C. Mattiello, A. Iossa

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook