giovedì 24 luglio 2014 - ore: 10:25| 71 utenti online
 
 
giovedì 14 giugno 2012,
| Altri

Medici per L'Ambiente Campania:”abbiamo ottenuto il registro tumori! ".

 

Medici per L'Ambiente Campania:”abbiamo ottenuto  il registro tumori! '.

Napoli - Il Direttivo della Sezione di Napoli e della Campania ringrazia la politica, tutta, per avere finalmente approvato una importante legge sulla istituzione di una valida rete di registri tumori in Campania, la regione di Italia che detiene il record nazionale di gravissimi reati ambientali sul proprio territorio.
Vogliamo però ringraziare soprattutto i cittadini Patrioti che hanno dato un Segno Storico di grande valore civile, presidiando per mesi il Consiglio regionale della Campania, non per interesse personale ma per reclamare a gran voce che la politica facesse semplicemente il proprio Dovere.
Noi come Medici dell’Ambiente, da anni impegnati in questa impari battaglia a difesa della nostra Patria, abbiamo promosso, scritto la prima bozza della legge e “scassato” anche in piazza, quando ci siamo resi conto che la politica degli interessi personali e delle lobbies stava di nuovo prevalendo su quella dei Beni Comuni .

A quel punto abbiamo chiamato all’Impegno Civile tutti i Cittadini campani, e i Cittadini campani hanno risposto, scrivendo dopo tanti anni una delle più belle pagine di Impegno Civile e quindi Politico nella nostra Regione.
I Medici in questa Regione devono tornare a riscoprire la vera natura del proprio ruolo all’interno della Società Civile.
A noi Medici compete l’obbligo della conoscenza, tutela e governo delle leggi naturali, e quindi l’obbligo, non la facoltà, di indirizzare la politica verso le scelte necessarie alla tutela della salute pubblica, e non l’inverso, come purtroppo accade da oltre venti anni, per mendicare incarichi e carriere.
Il Presidente dell’Ordine dei Medici nazionale, nei mesi scorsi, ha dichiarato che è gravissimo che in Italia non ci sia nomina di Primario senza obbligatoria e preventiva lottizzazione politica. In Campania ieri la politica ha ribadito, con la solita ruvida e “suicida” scaltrezza, che non si può essere neanche uditori gratuiti e consentire un trasparente contraddittorio tecnico tra tecnici.

Ci sono sconfitte però che hanno il sapore e sono il seme di grandi vittorie.
Abbiamo “scassato” , abbiamo “pagato”, ma abbiamo ottenuto una valida rete di registri tumori, mostrando soprattutto che un modo nuovo di fare i Medici in questa Regione è possibile, anzi, è necessario!
Avere la fiducia del paziente è indispensabile per fare il Medico e curare. Avere la Fiducia del Popolo è indispensabile per indirizzare la politica a prendere le decisioni necessarie per la cura e la guarigione della Sanità Pubblica e gli indirizzi di Prevenzione Primaria.
La nostra sconfitta è una grande vittoria dell’Impegno Civile innanzitutto dei Medici, perché noi Medici dell’Isde sappiamo di avere la Fiducia del Popolo della Campania, e non la tradiremo mai !
Siamo orgogliosi di avere dimostrato, e non a chiacchiere, in un periodo triste sul piano Etico per la nostra professione, che i geni dei Domenico Cirillo e dei Giuseppe Moscati sono ancora tra noi, non sono scomparsi sotto i camici bianchi trasformandoci in vili mercenari !
Ogni Bambino che nasce oggi in Regione Campania sa di avere, purtroppo, l’aspettativa di vita alla nascita più bassa di Italia. Così non era poco più di venti anni fa.

Il nostro Impegno Civile e il nostro sacrificio ha restituito Speranza, anzi Certezza, che questo dato si può e si deve invertire in tempi brevi. E questo ci basta per essere felici, avendo restituito un Senso Etico profondo alla nostra bellissima Professione in anni così tristi, difficili e oscuri.
In Sanità e in Prevenzione Primaria, in questa Regione, si deve “scassare” tutto !
Ieri è stata scritta una prima, preziosa, pagina di Speranza per la Sanità e la Salute di quel Bambino.
Noi Medici dell’ISDE di Napoli e della Campania continueremo a vigilare al suo capezzale finché non sarà passata questa terribile “nottata” di disastri ambientali nella nostra Patria.
Che nessuno resti passivo a guardare! Ieri si è dimostrato che il vero antibiotico per la nostra Regione è l’Impegno Civile, non solo scientifico, innanzitutto dei Medici !
Napoli, li 14 giugno 2012


Il Direttivo Regionale
Medici per L’ambiente Regione Campania
Dr G.Rivezzi, Dr G. Comella, Dr A.Marfella, Dr G. Esposito, Dr G.Ciannella

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook