giovedì 30 ottobre 2014 - ore: 13:57| 79 utenti online
 
 
martedì 07 agosto 2012,
| Altri

La polizia provinciale pattuglia la "terra dei fuochi"

 

La polizia provinciale pattuglia  la 'terra dei fuochi'

NAPOLI -"Finalmente dopo mesi di proteste la Provincia di Napoli - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il garante regionale del Sole che Ride Carmine Attansio - ha deciso di spostare gli uomini della Polizia Provinciale dal controllo dei semafori e dal piantonamento delle Procure come quella di Nola al controllo dei reati ambientali.

Da oggi la quasi totalità degli uomini e dei mezzi sono nuovamente dediti al controllo dei reati ambientali e al pattugliamento dei luoghi più critici del territorio napoletano come la cosiddetta "terra dei fuochi". C' è voluto un sommovimento popolare e politico per spingere i vertici dell' ente di P.zza Matteotti ad avere un sussulto e a destinare nuovamente questi uomini alle funzioni per cui fu istituito il corpo diversi anni fa dall' allora Presidente della Provincia Lamberti e sostenuto con determinazione dai Verdi".

"Adesso - co
ntinuano Borrelli e Attanasio - bisognerebbe anche rimettere pienamente in funzione la sala operativa che con 44 telecamere sorvegliava la zone più a rischio della provincia. La polizia provinciale infatti fu istituita da Lamberti innanzitutto per combattere i reati ambientali e non per fare rappresentanza politica o stare ai semafori a smistare il traffico come purtroppo è stata ridotta negli ultimi anni".

 

 

 

Vedi tutti gli articoli di questo autore - Redazione

 
MARIGLIANO.net

Questo è il blog di MARIGLIANO.net su cui puoi lasciare il tuo commento

Visita il blog di MARIGLIANO.net

Segui i nostri video sul canale YouTube di MARIGLIANO.net

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook