Scandalo a Sant' Anastasia: 4 arresti al comune e due divieti di dimora in Campania

Redazione

SANT’ANASTASIA - Nella mattinata all’alba il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli,dopo  un'articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola, ha arrestato  4 indagati e ha imposto il divieto di dimora nella Regione Campania nei confronti di altri 2 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere.

 Le persone arrestate  sono il Sindaco del Comune di Sant'Anastasia Abete Raffaele, il Segretario Generale dello stesso Comune Lombardi Egizio, il consigliere comunale Iorio Pasquale e un imprenditore, rappresentante legale di una Società Cooperativa con sede legale e operativa a Salerno, perché ritenuti partecipi con distinti e precisi ruoli a un sodalizio criminoso finalizzato alla commissione di più delitti contro la Pubblica Amministrazione, segnatamente il compimento di atti contrari ai doveri di ufficio in cambio di utilità personali.

La complessa attività investigativa condotta dai finanzieri del Gruppo di Nola, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Nola, consistita in attività tecniche, servizi di osservazione e pedinamento e acquisizioni documentali, ha consentito di disvelare specifiche ipotesi di corruzione in relazione ad alcune procedure concorsuali indette dal Comune di Sant'Anastasia per la copertura di posti pubblici.

 Nella f oto il Procuratore della Repubblica Anna Maria Lucchetta

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250