Marigliano - Mariglianella, Agrimonda: aspirate l'acquitrino fetido.

Anita Capasso

MARIGLIANO-  MARIGLIANELLA -  Acquitrino fetido di Agrimonda. Nessuno provvede ad aspirare l' acqua dal telone di copertura. Interviene il difensore civico ,Giuseppe Fortunato, che scrive al comune di Mariglianella per sollecitare gli interventi necessari atti a garantire l'  igiene e a salvaguardia della salute. A 27  anni dall' incendio del deposito di fitofarmaci e chimici per l' agricoltura, la bomba ecologica continua a destare forti preoccupazioni.

Le acque di falda che vanno in direzione Mariglianella sono contaminate. Ci troviamo nell' area dove l' atlante regionale di mortalità ha stabilito che si muore più che altrove. Si avete capito bene!. Non si può stare fermi ad  assistere al genocidio. Ciro Tufano del Comitato Ambiente e  territorio non abbassa la guardia. Lo fa per l' ambiente e le nuove generazioni. Troppi ritardi, troppe omissioni.

 Dura  la denuncia di Tufano: “Al di là degli annunci, scaricabarile, e delle rivendicazioni...( per meriti...quali dopo 27 anni?).... la verità è che non sono stati realizzati gli interventi previsti e necessari per salvaguardare  la salute  dei cittadini...( ad oggi...acquitrini puzzolenti  con carcasse di animali e nessuno fa nulla".

 - E continua - "Siamo chiamati a ragionare per le generazioni future e invece, ....nulla....!! Gli amministratori locali indifferenti  e ... fa molta tristezza pensare che ancora una volta si voglia fuggire dalle proprie responsabilità...!!

 

Sabato scorso, al convegno presso il Comune  di Brusciano...NON siamo venuti  a strumentalizzare un problema e evidenziare le Vostre inadempienze......, siamo venuti per difendere ( ancora una volta) la salute dei cittadini di questo martoriato territorio...!!

Quello che si  è consumato in questi anni sul territorio di Mariglianella,  per la vicenda  AGRIMONDA...è una grande ferita per tutta la Regione Campania..!!”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore