Nola, scoppia il caso Piazza Immacolata: senzatetto dormono e urinano in pieno giorno

Antonio Franzese

Clochard in ogni angolo della piazza. Arrivano le lamentele dei cittadini.

NOLA – Esplode il caso sicurezza a pochi passi dal centro cittadino. La famosa “Piazzetta Immacolata” è diventata un dormitorio abusivo per senzatetto.

Ogni angolo è un bivacco comodo per trascorrere la notte. La zona non è più punto di incontro tra giovani, che un tempo trascorrevano ore spensierate in una delle piazze più ospitali del paese.

Un luogo, simbolo di religiosità, che nel lontano maggio del 1992 ha avuto l’onore di accogliere Giovanni Paolo II, in occasione della sua visita pastorale nella “città bruniana”.

Ora è ricovero per i senza fissa dimora, ubriachi e persone in cerca di guai. Uno scempio sotto gli occhi di tutti, nella totale indifferenza delle istituzioni.

Le prime proteste sullo stato di degrado, da parte del gruppo "Noi che amiamo Nola". Numerose le lamentele da parte dei cittadini, che sono costretti ad assistere quotidianamente ad atti indecorosi dal punto di vista igienico-sanitario: "Non ce la facciamo più a vedere ogni giorno nel centro della città uomini che urinano, sempre ubriachi. Abbiamo paura di portare a passeggio i nostri figli in quel luogo. A quando  i provvedimenti del Comune?".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Viaggi Lucio
test 300x250
In Evidenza
test 300x250