Incendio 1 Luglio, dal Tavolo dei Comuni un documento per De Luca ed il Ministro Costa

Nicola Riccio

COMIZIANO - “Abbiamo la responsabilità di rappresentanti dei cittadini e di padri di famiglia ed è per questo che abbiamo il dovere di sapere quali sono le mosse che possiamo ulteriormente compiere per tutelare la salute di tutti  non solo rispetto a quello che è successo la settimana scorsa. Per prevenire i pericoli chiederemo, infatti, la revisione delle autorizzazioni degli impianti esistenti, la delocalizzazione dei siti e, se necessario, una moratoria”.

Queste le prime parole del Sindaco di Marigliano Carpino  Carpino a commento del Tavolo dei Comuni riunito ieri presso l'agenzia area nolana.

I primi cittadini hanno deciso di inviare un documento al ministro dell’Ambiente ed alla Regione Campania: conterrà una lista di richieste che i sindaci dell’area nolana hanno elaborato nel corso del Tavolo dei Comuni dell’Agenzia di sviluppo, convocato dal presidente Antonio Carpino, sindaco di Marigliano, all’indomani del maxi rogo che si è sviluppato all’interno della piattaforma ecologica della società Ambiente spa di via Ponte delle Tavole a San Vitaliano. 


Il documento recepisce le sollecitazioni dei comitati cittadini e le informazioni ricevute dagli esperti del mondo accademico che i sindaci hanno invitato per avere un parere scientifico dell’emergenza determinata dall’incendio. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Nicola Riccio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250