Shock a Poggiomarino: sequestrata una gigantesca discarica con 500 metri cubi di amianto, asfalto e pneumatici

Redazione

--- foto ---

POGGIOMARINO - Sequestrata, nel Comune di Poggiomarino, un'area privata di oltre quattro mila metri quadrati adibita a vera e propria discarica abusiva di un’ingente quantità di rifiuti, anche di natura speciale e pericolosa.

A fare la scoperta sono stati i  militari della Guardia di Finanza di Torre Annunziata dopo un’intensa  attività informativa svolta sull’hinterland oplontino e vesuviano.

In una  vasta area, erano stoccati circa 500 metri cubi di amianto, asfalto, pneumatici, materiali edili di risulta, residui di vetroresina bruciata, scarti di lavorazione tessile ed industriale, materiali ferrosi ed isolanti.

I rifiuti, che venivano smaltiti abusivamente in spregio alle vigenti normative, non erano cautelati in alcun modo e risultavano parzialmente incendiati ed esposti agli agenti atmosferici, con conseguente grave rischio di dispersione, sia nel terreno sia nell’atmosfera, di sostanze la cui inalazione o ingestione può determinare l’insorgere di gravissime patologie. E ciò, soprattutto per la sua ubicazione in prossimità di campi coltivati e di alcune private abitazioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250