Marigliano, rogo in via Vecchia del Bosco.

Anita Capasso

MARIGLIANO - Ennesimo rogo di rifiuti in via Vecchia del Bosco. In fumo pneumatici, rifiuti e sterpaglie. L' incendio e' stato domato grazie all'intervento tempestivo della protezione civile "Salamandra",  che con i propri mezzi e' riuscita a circoscrivere il rogo prima dell' intervento dei vigili del fuoco.

La gente e' esasperata : nei giorni scorsi furono date alle fiamme anche montagne di rifiuti abbandonate selvaggiamente in strada. I piromani entrano in azione  quasi sempre di domenica tenendo con il fiato sospeso un'intera citta' . Altra diossina liberata nell'aria, altro inquinamento in questa citta' assediata dai roghi, dalle discariche e dall' inquinamento dei Regi Lagni . Senza contare la bomba ecologica Agrimonda. 

Il tutto mentre si terra' stamattina un tavolo tecnico per scongiurare lo.spettro dell' apertura di un'ennesimo sito di trasferenza in citta' . Marigliano ha sul proprio territorio i depuratori regionali di Bocofangone che gia' nelle precedenti due emergenze furono  utilizzati per depositare i rifiuti tra cui le eco balle; rifiuti tal quale, che  dovevano rimanere li' per pochi mesi e che invece ci sono rimasti per anni.

In buona parte sono ancora li' .  Basta roghi, basta monnezza.Marigliano  non e' l' immodezzaio della Campania .   Intanto il comandante della polizia locale,Emiliano Nacar, ha messo in campo tutte le proprie risorse per stanare gli incendiari.  Fra poco potrebbero entrare in azione le fototrappole  che non faranno sconti. Non se ne puo' piu. Dal palazzo di citta' e' stata varata un' ordinanza antiroghi, ma gli incendiari non se ne fregano. Vanno. avanti imperterriti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250