Marigliano Mariglianella: via l' acquitrino da Agrimonda!

Anita Capasso

--- FOTO ---

MARIGLIANO - MARIGLIANELLA - Chi deve togliere l' acquitrino melmoso di acqua putrida mista a veleni dal sito dell' ex deposito di anticrittogamici e chimici per l' agricoltura "Agrimonda"? Chi deve istallare  la centralina di monitoraggio? E ancora: chi deve  sistemare  il telone sganciato?

  La sensazione è quella di trovarsi al cospetto di  una "Piscina" di liquami e che comporta evidenti rischi, igienico sanitari oltre che all' ambiente già messo in ginocchio dalle infiltrazioni nei terreni di sostanze chimiche tra cui il Ddt.

I politici e le autorità preposte avevano fatto credere che le soluzioni erano imminenti e che sarebbe persino stato avviato uno screening sanitario. Invece qui a poca distanza dai campi coltivati, e che aspirano all' etichetta bio, la bomba ecologica persiste.

Il problema imminente adesso, però,  è togliere quell' acquitrino melmoso di acqua putrida e puzzolente che fa bella mostra di sé  da mesi sul telone e che tutti fanno finta che non esista;  installare la centralina di monitoraggio promessa in pompa magna da tutti, ma che non si è vista,  e sistemare il telone per evitare altri problemi agli abitanti della zona.

Siamo tra Lausdomini E Mariglianella. È  esasperato, Ciro Tufano del Cat. : " Una sola parola vergognoso!!!! Intanto tutti concentrati a trattare  "L' Affare",  sulle prossime elezioni comunali e regionali. La salute dei cittadini  prima di tutto!  Ma questo, però,  non è un affare e purtroppo non porta voti. Ad oggi sono stati spesi 2 milioni di euro per i lavori ...e questo è il risultato. Mariglianella e Lausdomini terra di nessuno per la salute! Ognuno racconta quello che vuole, ma soprattutto quello che gli conviene".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250