Marigliano, ecco l'accordo Comune - Gori

Loredana Monda

MARIGLIANO - Cosa prevede, invece, il documento votato dal Consiglio Comunale nella seduta monotematica di martedì sera? Sostanzialmente, porta ad una rinegoziazione degli accordi precedentemente assunti con la Gori Spa, che, non è tenuta, a questo punto, a dare conto delle inadempienze già rilevate e messe in luce dai componenti dei consiglio comunali della vecchia e della nuova amministrazione, la prima di centrosinistra e la seconda di centrodestra (a dimostrazione del fatto che siamo su un argomento d’interesse generale, che travalica i confini delle posizioni politico - ideologiche) .

La Gori Spa dovrebbe concordare nuovamente le tariffe con l’Ato3 e con il Comune, dovrebbe garantire l’ordinario, realizzare le reti idriche e le reti fognarie in tempi brevi, rendere funzionante il depuratore, dare conto all’amministrazione del suo operato a cadenza trimestrale.

Dovrebbe, inoltre, completare l’installazione dei contatori e procedere alla stipula dei contratti. Il tutto è stigmatizzato in una decina di punti, letti dal Presidente del Consiglio Comunale, Michele Cerciello, di un documento, pare scritto durante una sospensione dei lavori durata circa un’ora e portato a votazione poco prima della mezzanotte, dopo una ripresa della seduta intorno alle 23 e 30.

Discuti l'Argomento sul Blog

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore