Neapolis - Comprensorio Mariglianese 2 – 0 (0 – 0)

Redazione

NEAPOLIS: Macrì 6,5, Bruno 6, Montariello 5, Tutolo 6, Follero 6,5, Tufano 6 (29’st. Milo sv.), Perone 6,5, La Cava 6,5 (13’st. Galdieri 5,5), De Falco 6, Manna 7, Quartulli 6,5 (23’st. Zavarese 7). All. La Peccerella 6,5.

COMPR. MARIGLIANESE: Piccolo 7, Sepe R. 5, Capasso 5,5, Sepe S. 7 (15’st Autrù 5,5), Allocca P. 5,5, Palmieri 6, Vitale 6,5, Parisi 6, Guarnaschelli 6, Della Marca 5,5 (31’st. Falco 6), Verde 5,5. All. Sinanovitch 5,5.

RETI: 75’ Manna, 90’ De Falco.ARBITRO: La Peccerella 6.NOTE: Terreno in perfette condizioni, spettatori 100 ca. Ammoniti: Bruno, Galdieri (N), Sepe R. Verde (M).

Napoli. Bellissima partita al Kennedy di Napoli con entrambe le squadre che meritano i posti alti della classifica. Ad avere la meglio è il Neapolis che però fatica parecchio contro una Marglianese molto quadrata e ben messa in campo. Il primo tempo è molto tattico, le squadre si scontrano a centrocampo, ma di azioni da goal se ne vedono poche, due per i padroni di casa con Manna e Quantulli, una per gli ospiti con Guarnaschelli. La ripresa è ben più divertente, gli ospiti si fanno più pericolosi in avanti mentre il Neapolis si limita a controllare.

Ancora Guarnaschelli da fuori impegna Macrì per due volte, mentre Palmieri, lasciato libero di colpire di testa su calcio d’angolo, mette clamorosamente alto. L’ingresso di Zavarese illumina il Neapolis: è lui a servire su un piatto d’argento una splendida palla per Manna che, dopo un bel controllo, deposita alle spalle di Piccolo. Il Comprensorio Mariglianese si riversa in avanti in cerca del pari mentre la formazione casalinga si difende affannosamente. L’occasione migliore capita da calcio piazzato dal limite sui piedi di Falco, ma Macrì si supera e vola sotto la traversa.

Gli ospiti di sbilanciano e sono facile preda dei contropiede casalinghi, l’occasione per chiudere il match capita a Galdieri che è ottimamente fermato da Piccolo, ma poi è ancora Zavarese ad inventare per De Falco che infila Piccolo sul palo lungo. Nei minuti di recupero lo stesso Piccolo deve volare per respingere il colpo di testa di Cutolo ed evitare una punizione che sarebbe stata fin troppo severa per gli ospiti che comunque hanno molto ben figurato contro la prima della classe.
Carlo D’Auria
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore