MARIGLIANO: I RIFIUTI? PORTALI A NOI… IN-DIFFERENTE-MENTE

Lucia Mautone

Venerdì sera si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto "In-differente-mente", promosso dalla Cooperativa sociale" Populorum Progressio", dalla Cooperativa sociale "Ottavia" e dalla Piccola Opera di Redenzione. Si tratta di una iniziativa volta al recupero di tutti i materiali definiti da Giovanni Malesci, presidente di Populorum Progressio come "beni riciclabili", con la creazione di un circuito in cui troveranno lavoro 10 persone diversamente abili.

Si parla di riciclo di carta, plastica ed alluminio, e la sperimentazione è attiva da circa un anno, ed è partita per la semplice consapevolezza che era d'obbligo far partire sul territorio una iniziativa concreta per combattere la crisi ambientale che colpisce i nostri territori, e che negli ultimi mesi è scoppiata perché ormai non riusciamo più a contenere la mole di rifiuti che produciamo.

I promotori del progetto invitano la cittadinanza a portare i beni da riciclare nei diversi punti di raccolta, presso le sedi delle Cooperative "Ottavia" in via De Blasio , 4 a Marigliano e per "Populorum Progressio" nelle due botteghe presenti a Marigliano in via Nicotera, 35 e a San Vitaliano in Via Risorgimento, 15, ed infine presso l'Istituto Anselmi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Soul Burger
test 300x250
In Evidenza
test 300x250