DALLA RABBIA DEI CITTADINI NASCE UN NUOVO MOVIMENTO POLITICO. E I PIU' VECCHI NON STANNO A GUARDARE.

Redazione

ACERRA - "Gli oltre quattro anni di amministrazione Marletta hanno segnato l'epoca più triste e devastante della storia di Acerra. Mai Acerra era stata governata da gente più incapace ed interessata, come quelli che si sono succeduti alla guida del nostro paese negli ultimi quattro anni[…]."

Così recitano i nuovi manifesti sulle mura della nostra città che, nonostante non si sia ancora in tempo d'elezioni, già inneggiano al cambiamento; "alla necessità di voltare pagina". Una critica - né la prima né l'ultima, probabilmente - all'attuale amministrazione lanciata direttamente dal nuovo movimento politico sorto, Uniti nel rinnovamento, con sede al C/so Garibaldi n.5.

Ovviamente, basta lanciare solo una semplice occhiata alla carta per trovarvi stampati ancora una volta riferimenti ai cari(?) vecchi problemi: degrado polito ed economico, inceneritore, disastro ambientale…termini ripetuti più e più volte, in effetti, nei fogli di propaganda che promettono di ridare un futuro ai cittadini. Forse un po' troppe, per i nostri gusti. Tanto che la faccenda par aver in sé un'eco di proselitismo.

Eppure, non si tratta d'un singolo caso: a muoversi allo stesso modo, anche i rappresentati del Partito Democratico, quasi confidassero nel fatto che il popolo, quando nuovamente sarà chiamato a votare, dopo la Destra e la Sinistra, si decida stavolta ad orientarsi verso il Centro. Infatti, il giorno 25 settembre il partito ha organizzato un incontro nella Sala Convegni del Castello Baronale, con un'introduzione di Giuseppe Grazioso seguita poi dagli interventi di Amedeo Lepore, Presidente SVIMETZ e docente universitario; Salvatore Galero, Presidente della Commissione Innovazione e Sviluppo Comune di Napoli; e Antonio Solano, della Commissione di garanzia del PD provinciale.

A concludere, persino l'On. Umberto Ranieri, Direzione Nazionale del PD. La manifestazione pubblica lanciata, terminerà poi il 28 settembre, dopo tre giornate di tesseramento. Per l'appunto. A quanto pare dunque, in città nessuno è fermo.

Annamaria Bianco

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250