Nola, patenti e certificazioni d'idoneità false: medici nei guai

Vincenzo Esposito

NOLA – Si tratta di una lunga indagine condotta dal personale del distaccamento polizia stradale di Nola, partita nella primavera 2014 e che ha visto questa mattina gli agenti della Polizia di Napoli eseguire diverse misure cautelari: oggetto del provvedimento, certificati medici falsi, e rilasciati in maniera fraudolenta, utili al rinnovo delle patenti.
 
Cinque i medici identificati, al lavoro in strutture pubbliche come Asl o comandi delle forze armate, i quali emettevano certificazioni mediche attestando l'avvenuta verifica delle condizioni di idoneità per il rinnovo delle patenti di guida senza aver mai effettuato i controlli prescritti dalla normativa. In molteplici casi è stata addirittura registrata l’attestazione dell’idoneità da parte dei sanitari, in maniera falsa, anche in presenza di patologie inabilitanti che avrebbero imposto delle prescrizioni da apporre sui documenti di guida.

Le false certificazioni sono state effettuate anche nei casi di rilascio di patenti di guida che permettevano ai titolari la conduzione di veicoli pesanti, senza che fossero state verificate le condizioni psico-fisiche, con grave rischio per la sicurezza dei trasporti e degli utenti della strada. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore