Furto di gioielli in abitazione, 5 cittadini stranieri arrestati a Casoria

Redazione

CASORIA - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casoria hanno arresto in flagranza per furto in abitazione, violenza e resistenza a un pubblico ufficiale 5 uomini di etnia rom.
 
Tutti erano domiciliati presso il campo nomadi di via S. Salvatore a Casoria e tutti già noti alle forze dell’ordine. Si tratta di: Rambo Mitrovic, 24enne, Miroslav Jor Djordjevic, 32enne, Franco Jovanovic, 25enne, Rados Jovanovic, 28enne e Malisa Jorgevic, 19enne.
 
I 5, mentre tornavano al campo nomadi a bordo di una Opel Astra, sono stati fermati dai Carabinieri per un controllo, ma non hanno rispettato l’alt. Hanno spinto sull’acceleratore, per cui sono stati inseguiti dai militari dell’Arma, i quali sono stati speronati durante l’inseguimento dai malviventi.

I fuggitivi sono stati bloccati grazie all’intervento di altre pattuglie dei Carabinieri giunte in supporto. Perquisiti i malfattori e l’auto su cui si muovevano, i militari  hanno rinvenuto gioielli d’oro, bigiotteria, guanti, scaldacollo e numerosi attrezzi da scasso (un enorme martello, un piede di porco e giraviti).
 
I gioielli sono risultati rubati poco prima nell’abitazione di una 30enne di Capua, a cui la refurtiva è stata poi restituita. Gli arrestati sono stati tradotti al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

I Carabinieri sono risaliti alla donna derubata, perché sui  sedili dell’auto degli arrestati hanno trovato una busta da lettere contenente un estratto conto postale, che i ladri hanno utilizzato per carpire nome e indirizzo della vittima. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ASM Service Mercedes Benz Marigliano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250