Marigliano, vergogna in Villa comunale: si apparta per defecare

Redazione

--- VIDEO ---

MARIGLIANO - Scandalo in Villa comunale. Questa mattina un uomo, senza vergogna, si è abbassato i pantaloni ed ha cominciato a defecare, senza che nessuno lo disturbasse.

 Sono cose che  abbiamo sentito raccontare.  E che finora erano nell'immaginario collettivo, nell'esagerazioni della parola vuota, vedendo in alcuni periodi la Villa in abbandono, con le giostrine rotte dagli incivili, le bici buttate nella fontana o i tubi dell'acqua rotti, ma mai, mai avremmo creduto, che  potesse accadere veramente.

 E' successo questa mattina  tra le 10:30 e le 11:00, in un assolato martedì di aprile, quattro giorni prima del giorno della santa  Pasqua. Sarà stata la manifestazione di un disturbo improvviso oppure il non riuscire a trattenere un bisogno, davanti alla sparizione dell’unico bagno chimico che era presente in Villa.

 Un uomo arriva nel piccolo parco cittadino. E dopo essersi appartato  sotto gli alberi decide di fare i suoi bisogni proprio all'interno dell'importante area comunale. Nel lassismo generale, però, è stato acchiappato da una nostra lettrice, che ha conosciuto il disgusto costruttivo, che forma il carattere,  più dei gusti e dei desideri. Lo ha filmato ed ha  postato il video alla nostra redazione.

 Non vogliamo accusare nessuno. Non ci interessa sapere di chi è la colpa di scene così vergognose,  che infangano la nostra città. E quali siano i motivi reali: indigenza, ubriachezza o semplice mancanza di vergogna, ma  crediamo che qualcosa bisogna pur  fare per evitare,  che fatti così incresciosi si ripetano e danneggino ulteriormente l'immagine di Marigliano.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net





Articoli correlati



Altro da questo autore



Viaggi Lucio
test 300x250
In Evidenza
test 300x250