San Felice a Cancello, muore in autostrada colto da malore

Antonio Franzese

A ritrovare il cadavere di noto geometra è stato il fratello

SAN FELICE A CANCELLO - A ritrovare il cadavere di Delle Cave, è stato il fratello attraverso il satellitare collegato alla scatola nera che ha localizzato il veicolo dell'uomo.

Ad avvertire i parenti, i colleghi dell'uomo, i quali, appena rientrati in ufficio, non hanno visto più tornare il geometra.

L'auto era parcheggiata in una piazzola di sosta lungo il raccordo autostradale Serino-Avellino. Francesco Delle Cave, 52 enne e geometra di professione, era dipendente della Net Sevice, una società collegata al servizio idrico di Napoli. Si trovava a bordo della Fiat Panda aziendale.

Secondo le prime ipotesi, l'uomo sarebbe stato colto da un malore e avrebbe avuto il tempo necessario per parcheggiare al sicuro, prima di morire. La salma è stata trasportata all'Ospedale di Aversa per gli esami autoptici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Martino Liquori
test 300x250
In Evidenza
test 300x250