Colpo alla piazza di spaccio a Melito, blitz dei carabinieri nel rione 219: due arresti

redazione-

La droga veniva infatti custodita in un buco ricavato dietro una plafoniera delle scale condominiali e dentro c’erano 375 dosi

MELITO DI NAPOLI – Traffico illecito di stupefacenti. Smantellata piazza di spaccio nel “Rione 219” in via Lussemburgo, a Melito di Napoli.

A finire in manette, in flagranza Carlo Di Lorenzo, un 24enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato sorpreso e bloccato mentre insieme a complici, in via di identificazione, partecipava ad attività di spaccio.

Sulla sua persona i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 83 dosi e stecchette pronte per lo spaccio al dettaglio (38 di crack, 7 di cocaina, 18 di hashish e 20 di marijuana) oltre alla somma di 345 euro in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell’attività illecita.

Scoperto il posto dove era custodita altra droga, il nascondiglio dal quale i pusher si rifornivano di volta in volta: la droga veniva infatti custodita in un buco ricavato dietro una plafoniera delle scale condominiali e dentro c’erano 375 dosi (250 di crack, 77 di cocaina, 24 di hashish e 24 di marijuana).

Scoperto e smantellato anche un sistema di allarme acustico comandato a distanza, trovato nell’androne del palazzo e usato dai malfattori per segnalare la presenza di forze dell’ordine. L’arrestato attende il rito direttissimo.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore