Festa dei Gigli di Nola, quarto anniversario del riconoscimento Unesco

Antonio Franzese

NOLA - La città di Nola celebra il quarto anniversario del riconoscimento Unesco attribuito alla Festa dei Gigli nell’ambito del progetto “La Rete italiana della grandi macchine a spalla”. Un evento storico che l’intera città si appresta a ricordare sabato 10 dicembre, con una giornata ricca di eventi, tra mostre fotografiche, degustazioni enogastronomiche ed esibizioni musicali.

Un’occasione per ricordare la storica data del 4 dicembre 2013 quando a Baku, in Azerbaigian, la commissione unescana proclamò la Festa dei Gigli quale bene immateriale, patrimonio dell’umanità. Un risultato straordinario frutto di un lungo lavoro messo in campo, negli anni, da associazioni ed istituzioni e condiviso con le altre “feste consorelle”, in particolare la Macchina di Santa Rosa di Viterbo, la Varia di Palmi Calabro, i Candelieri di Sassari.

A tal proposito la Fondazione è già all’opera per realizzare una serie di appuntamenti preparatori alla grande apoteosi della “ballata dei Gigli e della Barca” di giugno, affinché l’attenzione sulla Festa resti sempre alta. Perché questo accada è necessario incrementare i momenti di unione della comunità affinché si rafforzi sempre di più l’ appartenenza identitaria.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net



Articoli correlati



Altro da questo autore



Lombardi Immobiliare
test 300x250
In Evidenza
test 300x250