Intervento dei NAS a Pomigliano: datteri infestati

Paolo Ganzerli

La notifica per un campione risultato infestato, proveniente dall'ARPA Regionale, consegnata ai legali di uno stabilimento per la lavorazione di frutta secca.

POMIGLIANO D'ARCO - A seguito di controlli eseguiti dai Carabinieri del NAS di Napol, agli ordini del comandate Gennaro Tiano,  nell'ambito dei settori della sicurezza alimentare, è stato notificato ai legali di uno stabilimento industriale per la lavorazione e la commercializzazione di frutta secca, un apporto di prova proveniente dall'ARPA Regionale riportante un risultato negativo circa un campione di datteri. La segnalazione sarebbe avvenuta da un privato cittadino.

Dopo le indagini tecniche di laboratorio, il campione è risultato infestato da parassiti ed escrementi larvali, motivo per cui sono stati chiamati in causa i legali dell'azienda. I militari hanno provveduto, contemporaneamente, a sottoporre circa 2.500 confezioni di datteri, mantenuti in cattivo stato di conservazione, a cautele ulteriori sui quali saranno eseguite accurate verifiche di rintracciabilità.

Un'altra azione dei NAS è avvenuta a Bacoli, dove i militari hanno provveduto al sequestro amministrativo di 66 kg di prodotti ittici, carni e vegetali presso un ristorante situato in via Lido Miliscola. Gli alimenti erano privi di qualsiasi indicazione o documentazione utile a garantirne la rintracciabilità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Angelo Bruscino
test 300x250
In Evidenza
test 300x250