Esisteva un Sistema Marigliano: alcuni assenteisti craccavano anche il server comunale

Anita Capasso

MARIGLIANO - Alla base dell’assenteismo mariglianese ci sarebbe  anche un esperto informatico,  che era riuscito a “craccare” il server.  Esisteva un vero e proprio “sistema Marigliano”. 

A stabilirlo sono state le indagini condotte dai carabinieri, coordinati dal capitano Angeloni. Alcuni furbetti del cartellino, direttamente da casa,  entravano nel server ,  cliccavano sulle voci malattie e infortuni  o permesso ex legge 104.

Riuscivano così  magicamente a giustificare  l’assenza dagli uffici  facendo apparire la procedura regolare.  Altri invece si affidavano al collega che gli timbrava il cartellino per poi ricambiare il favore  al momento opportuno.  Insomma  tu timbri il badge a me io lo timbro a te.  Ognuno in pratica faceva i fatti suoi .

 L’inchiesta scattata  nel 2014 con  un blitz effettuato dai carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna insieme ai colleghi di Marigliano, diretti dal maresciallo Raffaele Di Donato, non si è fermata. E’ andata avanti fino al 2018. Anni e anni di indagini che hanno permesso ai militari di stabilire che due dipendenti su tre erano assenteisti totali o parziali  e che hanno messo  in luce i retroscena della vicenda. 

C’era chi si andava a fare i capelli, chi gestiva altre attività, chi si assentava solo per la pausa caffè o per fare la spesa . Addirittura qualche dipendente  andava anche in chiesa. Il tutto sotto gli occhi dei cittadini che non trovavano mai i dipendenti nei propri uffici e si lamentavano per i disservizi. Addirittura li incontravano per strada e le voci circolavano insistentemente in città fino a fare scattare le denunce.

 Adesso 61 dipendenti rischiano il processo anche se molti di loro sono andati in pensione e qualcuno è a pochi giorni della pensione. Tra i rinviati a giudizio c’è anche un dipendente storico già trasferito ad altri uffici che dichiara di aver ricevuto anche il premio per la sua attività al servizio dell’Ente.

Domani, giovedì, un dettagliato servizio giornalistico  andrà in onda nella trasmissione Quinta Colonna. E c’è anche da dire che quando i carabinieri hanno notificato i provvedimenti sette dipendenti sono stati trovati assenti e uno insisteva per entrare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250