Marigliano, attimi drammatici a Palazzo Peru': salvata una donna

Redazione

Le fasi del salvataggio --- FOTO e VIDEO ----

MARIGLIANO - Sfiorata la tragedia questa mattina a Marigliano. Erano  all’incirca le ore 10:00, quando i  carabinieri sono intervenuti d’urgenza nel Palazzo Perù,  in corso Vittorio Emanuele III.

 Una donna, dalla apparente età  di 35 anni, ha minacciato di buttarsi dalla sua abitazione  del primo piano, di un’ala interna del Palazzo Perù.

Sul posto, chiamati da un condomino, sono intervenuti subito i carabinieri,   agli ordini del comandante Raffaele Di Donato  che ha condotto sul posto le operazioni in prima persona, i quali hanno allertato i vigili del fuoco, i vigili urbani  e il 118.

In pochissimo tempo sono arrivati i vigili del fuoco con un’autobotte e un mezzo con un dispositivo di evacuazione: un cuscino da salto pneumatico che hanno aperto sotto il balcone della donna, i vigili urbani del comando di Marigliano e un’ambulanza del 118. I vigili del fuoco, inoltre, insieme ai tecnici del gas hanno provveduto subito a chiudere il gas a tutta l’ala del palazzo .

La donna, che  vive nell’appartamento da sola  in compagnia di  un cane,  già dalle primissime ore del mattino, ha cominciato a dare segni di instabilità,  buttando roba dal balcone. Ma quando è stata vista arrampicarsi per rompere i tubi del gas e salire  anche sulla ringhiera,  i vicini  hanno deciso di chiamare i carabinieri.

 La signora, già da qualche settimana, secondo i vicini, dava segni di instabilità. “È una brava ragazza, ma è già da una quindicina di giorni che si comporta in modo strano -  afferma una condomina - . Abbiamo deciso di chiamare i carabinieri perché voleva rompere i tubi del gas  della caldaia. Qui poteva succedere una tragedia”.

La giovane donna era in cura all’igiene mentale dell’ASL di Pomigliano, ma ultimamente si è resa protagonista di alcuni episodi, che potrebbero essere definiti  comportamenti  borderline , che hanno allarmato la gente ,  tra cui quello di  aver messo a soqquadro, qualche settima fa, un bar  e  la chiesa del convento di San Vito .

Dopo qualche ora di trattativa con la donna, che mostrava un’apparente calma, i carabinieri,  dall’appartamento a fianco,  e i vigili del fuoco, da una scala di emergenza appoggiata al balcone  dal lato opposto, sono intervenuti in un lampo e l’ hanno bloccata sul balcone.   Portata in casa,  alla donna è stato dato un calmante  e dopo qualche ora di test è stata    trasportata in ambulanza all’ospedale Maresca di Torre del Greco per le cure del caso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore



MM_Mariano
test 300x250
In Evidenza
test 300x250