Marigliano, la Pacinotti fa muro contro la violenza. No al bullismo.

Anita Capasso

Coltiviamo la legalità. Il rione 219 dice no alla sopraffazione.

MARIGLIANO. Uniti facciamo muro contro la violenza. I bambini dell'istituto comprensivo Pacinotti del quartiere Pontecitra scendono in campo contro l'illegalità diffusa. Parte dalla scuola elementare il grido di dissenso contro la sopraffazione. Gli scolari chiedono che ci sia un raccordo tra scuola e famiglia per rafforzare il patto educativo volto a far crescere la cultura del rispetto delle regole tra diritti e doveri.

I bambini colorano  la cultura della legalità e lavorano sulle emozioni. A seguirli in questo percorso l'associazione La Farfalla di Francesco Pio e Criminalt. Si mira a contenere le tensioni e a contrastare i fenomeni di bullismo fin dai banchi delle elementari.

”Abbiamo sete di legalità”, scrivono i bambini sulle magliette che indossano. Cantano, ballano:” Ogni persona è un cittadino. Ci sono regole, doveri e diritti”, dicono fieri ed orgogliosi.

Trionfa la legalità che colora i petali dei fiori di slogan anticamorra. Intervengono la dirigente scolastca Biancamaria Di Ruocco” Questa è una scuola d’eccellenza dove ogni bambino viene valorizzato. Non esistono bambini di serie a e serie B. Esistono i bambini portatori di storie e di cultura”.

Il sindaco Antonio Carpino sottolinea come sia fondamentale il ruolo dell’infanzia per far crescere la cultura del rispetto delle regole:”I bambini spesso ci danno lezioni di senso civico. Loro credono negli insegnamenti e a loro volta sono testimonial di legalità. Quante volte ci dicono perché non indossi la cintura?

Noi dobbiamo essere responsabili in loro presenza. I principali educatori siamo noi”. L’auditorium è pieno di genitori che applaudono e urlano viva la legalità.

Il progetto Coltiviamo la Legalità è da sei anni che è entrato nelle scuole grazie ad un pool di esperti e all’impegno di Rosita Bonavolontà che per quest’anno si è avvalsa del sostegno delle criminologhe Mariarosaria Alfieri e Caterina De Falco. Con il linguaggio semplice sono state affrontate le tematiche del rispetto dei più deboli e del bene.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250