Cis di Nola, capannoni di Coconuda distrutti dalle fiamme

Antonio Franzese

L’incendio sarebbe stato causato probabilmente da un corto circuito. Si indaga

NOLA – In fiamme i capannoni del noto marchio vesuviano “Coconuda”, sito all’interno del Cis di Nola. Soltanto l’intervento dell’Esercito, oltre a quello dei Vigili del Fuoco, ha evitato che il rogo potesse avere conseguenze più gravi.  

Da lontano una gigante nuvola di fumo si levava dalle strutture commerciali. La pattuglia in servizio di sorveglianza nell’area prontamente si è portata sul posto, fino all’arrivo dei Vigili del Fuoco.  L’incendio sarebbe stato causato probabilmente da un corto circuito intorno alle 21 di lunedì 4 giugno. Si indaga.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Antonio Franzese >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250