Duplice omicidio di camorra nel Napoletano, si stringe il cerchio: 4 indagati

I due omicidi si inseriscono nella lotta intestina al clan Amato-Pagano

MELITO DI NAPOLI. Duplice omicidio di camorra, arrestati 4 indagati. I soggetti sono ritenuti responsabili dell’uccisione di Antonio Ruggiero e Andrea Castello, avvenuta rispettivamente tra il 13 e 14 Marzo del 2014. Il provvedimento è stato preso dalla Questura di Napoli ed emesso dal GIP presso il Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia.

Le attività di indagine, fondate su dichiarazioni di collaboratori di giustizia,

 intercettazioni ed un’ampia messe di riscontri, hanno consentito di ricostruire

mandanti ed esecutori dell’omicidio per lupara bianca di Antonio Ruggiero e il

giorno seguente di Andrea Castello, rimasto ucciso nell'agguato nel quale doveva

perdere la vita anche Castrese Ruggiero, sfuggito invece al clan.

I due omicidi si inseriscono nella lotta intestina al clan Amato-Pagano, scatenatosi dopo la cattura del capoclan Mariano Riccio, al fine di eliminare i suoi fedelissimi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di >>




Articoli correlati



Altro da questo autore