Centri di revisione veicoli: evasione di 6 milioni di euro

Redazione

NAPOLI  E PROVINCIA - Le fiamme gialle,  dopo una serie di controlli fiscali nel capoluogo partenopeo ed in provincia a ditte accreditate alla revisione periodica degli autoveicoli,  hanno ricostruito una sistematica evasione di  alcune società del settore.

 

Ad incastrare i centri “infedeli” è stato l’incrocio del numero delle revisioni comunicate alla motorizzazione civile e la tariffa da applicare tassativamente per ogni singolo servizio di revisione dei veicoli a motore, stabilito in € 66,88 ,  su tutto il territorio nazionale .

I  finanzieri del i gruppo Napoli e della compagnia di Portici , confrontando i dati ricavati dalle dichiarazioni fiscali dei soggetti economici in questione, con il numero delle revisioni effettuate e con la ricchezza mobiliare ed immobiliare detenuta, hanno ricostruito l’effettivo giro d’affari delle società controllate, che hanno sistematicamente dichiarato meno del 50%.

 Il danno per l’erario, secondo gli inquirenti,  ha  superato i 6 milioni di euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



l'Oceano Superstore300x600
test 300x250
In Evidenza
test 300x250