Preso il killer di Ciro Russo: era latitante dal 2014 in Marocco

Redazione

NAPOLI - Localizzato e catturato a Ourika, nei pressi di Marrakech, Antonio Prinno, un 43enne latitante da ottobre 2014 ritenuto elemento di spicco del clan camorristico dei “Misso – Mazzarella” operante nel centro storico del capoluogo campano.

L’uomo è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di napoli nel 2014 per omicidio in concorso aggravato da finalità mafiose, dopo le  indagini svolte dalla DDA partenopea.

Nella misura cautelare è ritenuto essere uno degli autori materiali dell’omicidio di Ciro Russo, un 27enne ucciso il 4 dicembre 2003 a Boscoreale nel corso di un agguato nella zona del cosiddetto “Piano Napoli” nel quale fu ferita anche la giovanissima moglie della vittima e colpiti per errore 2 ignari passanti.

Dopo le formalità di rito l’uomo è stato tradotto in un istituto penitenziario marocchino in attesa di estradizione.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250