Marigliano, tre colpi di lupara nelle vetrine di SportLine

Redazione

--- FOTO ---

MARIGLIANO -  Torna l'incubo del  racket delle estorsioni. Tre colpi di fucile hanno forato le vetrine del negozio Sport Line in pieno centro cittadino questa notte intorno alle ore 4:00.  A sparare, armato di lupara, è stato un uomo a bordo di un'auto, guidata da un'altra persona.   

Due proiettili sono stati  esplosi nella porta d'ingresso, dove uno ha colpito il piantone di ferro e l’altro il vetro antiproiettile bucandolo. Un altro colpo, che ha bucato anche qui il vetro antiproiettile,  è stato esploso nella seconda vetrina.

Il messaggio è di quelli intimidatori . E tutto fa pensare al racket delle estorsioni. Ma il proprietario ha dichiarato che sono 35 anni che opera nel settore e che non ha mai ricevuto richieste estorsive.

A dare l'allarme è stata la vigilanza privata, che ha notato gli enormi fori d'arma da fuoco. L'esercente si è subito portato sul posto e ha allertato le forze dell'ordine.  Sono immediatamente giunti i carabinieri e la scientifica che ha prelevato i bossoli.

La pista seguita è quella del racket delle estorsioni, ma non si tralasciano altre ipotesi.  Adesso si spera di ricavare  qualche indizio dalle videocamere istallate in zona. Chi ha sparato? Gli inquirenti, che hanno avviato subito le indagini, stanno visionando le immagini  delle videocamere, ma hanno le bocche cucite sugli sviluppi.

Le modalità sono diverse da quelle solite. Finora le intimidazioni erano arrivate con attentati incendiari, bombe carta e spari di pistole.   Adesso è lupara. I clan non scherzano,  si stanno ricompattando,  e l' omertà non aiuta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore