Vesuviano, reati ambientali: nei guai un anziano di 87 anni

Redazione

TERZIGNO  - I carabinieri di Torre Annunziata insieme a colleghi carabinieri Forestali di Napoli durante un servizio di prevenzione e contrasto  allo sversamento illecito di rifiuti e a fenomeni connessi hanno denunciato in stato di libertà un 87enne di Terzigno già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e ai danni dell’ambiente e un cittadino marocchino 53enne residente a Poggiomarino.

 I due,  a vario titolo, si stavano sbarazzando,  bruciandoli, di rifiuti urbani e speciali:mobili, plastiche varie, sedili di autovetture.

In sintesi, secondo quanto emerso finora, l’87enne aveva fatto svuotare la cantina di oggetti ormai inutili accatastati nel tempo e per disfarsene li stava facendo bruciare dal marocchino nel cortile.

Denunciato anche 52 anni, di Terzigno, già noto alle forze dell’ordine  per reati contro il patrimonio che ha raccolto e depositato in modo incontrollato su un’area privata di sua proprietà rifiuti non pericolosi:parti di autovetture.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore