Nola, blitz delle fiamme gialle nei distributori di carburante: due denunciati

Redazione

NOLA - i finanzieri di Nola,  agli ordini del capitano Rosario Pepe, sono intervenuti nel Comune di Nola , dopo una mirata attività info-investigativa, finalizzata a tutelare gli automobilisti dalle frodi nel settore del rifornimento di carburante.

 Le fiamme gialle nolane  hanno riscontrato un’alterazione alla colonnina “contometrica” di un distributore stradale che faceva girare a vuoto il totalizzatore del prezzo sin dal momento in cui la pistola erogatrice veniva estratta, facendo pagare così – all’ignaro cliente – aria al prezzo del carburante.

In un altro intervento, invece,  i finanzieri della Compagnia di Portici hanno scoperto  un distributore di carburante stradale, a San Giorgio a Cremano  che erogava gasolio in quantità inferiore rispetto alle tolleranze ammesse dalla normativa vigente.

 I baschi gialli, infatti, hanno  constatato la frode mediante il riempimento di un serbatoio campione di litri 20 che, dopo diverse prove di erogazione, hanno evidenziato una deficienza del 5 per mille in meno su ogni litro, quantitativo, quest’ultimo, ben oltre i limiti dettati dalla normativa sui pesi e misure.

Al termine delle ispezioni, i due responsabili delle attività sono stati denunciati all’A.G. competente, mentre sono stati posti sotto sequestro: un intero impianto di distribuzione, una colonnina ed una cisterna con litri 3.895 di gasolio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore