Nola, sequestrati quasi 1.700.000 euro ad azienda ortofrutticola

Redazione

NOLA - Squestrati 1.686.619,40, alla società O.A. e F. s.r.l.., attiva nell'area nolana nel settore del commercio di frutta ed ortaggi, e al suo legale rappresentante pro tempore, G.F., indagato per il reato di omessa dichiarazione e di dichiarazione infedele.

Ad effetuare il sequestro sono state le fiamme gialle di Nola, guidate e dirette dal Capitano Rosario Pepe, dopo un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Nola, su un ordine  emesso dal GIP presso il Tribunale di Nola,

 La guardia di finanza del gruppo  Nola ha scoperto, infatti,  che G.F. ha presentato una dichiarazione infedele ai fini delle imposte sui redditi per gli anni  d'imposta  2014,  2015  e  2017,  deterninando  un'IRES  evasa  rispettivamente   pari   ad€353.984,68 per il 2014, ad €512.475,98 per il 2015 e ad €234.046,04 per il 2017. Inoltre, il predetto ha omesso di presentare la dichiarazione ai fini delle II.DD ed IVA relativamente all'annualità  2016  con  conseguente  evasione  di  IRES  pari  ad  €514.873,70  ed  IVA  pari  ad €71.239,00.

I baschi verdi nolani, quindi,  hanno sequestrato somme di denaro sui conti correnti della società e del legale rappresentante, altri rapporti finanziari intestati alla società ed al legale rappresentante, oltre a beni mobili ed immobili riferibili al legale rappresentante fino alla concorrenza della somma di € 1.686.619,40 indebitamente sottratta all'Erario.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore