Acerra, presi i rapinatori di prostitute

Redazione

ACERRA - Sono finiti in manette due pregiudicati di Acerra, rispettivamente di 45 e 52 anni, gravemente indiziati di rapina aggravata.

L’ordinanza è scaturita da un’ attività investigativa, svolta dai poliziotti del Commissariato, che ha permesso di individuare i due uomini quali presunti autori di una serie di rapine perpetrate in zona Calabricito di Acerra, un’area industriale e  piuttosto isolata ai confini con il Comune di Maddaloni, dove sono solite sostare alcune prostitute.

In particolare gli agenti, hanno individuato alcuni veicoli sospetti, risalendo ai presunti autori delle rapine e di altri episodi analoghi occorsi nei mesi precedenti e durante le festività natalizie.

Fondamentale è stata la collaborazione delle vittime. Il provvedimento è stato notificato in carcere, dove già gli indagati si trovano per lo stesso reato

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore