Marigliano, 50esimo anniversario di ordinazione sacerdotale per don Sebastiano Bonavolonta’: una solenne celebrazione in suo onore

Viviana Papilio

Marigliano - Celebrare gli anniversari equivale, in certa misura, a tener conto di uno dei tanti doni del Signore: fare memoria del tempo e quindi della vita. Cinquant’anni di sacerdozio sono espressione luminosa ed esemplare di fede, e attestazione di compiuta volontà per una vita vissuta in totale comunione con la vocazione al servizio della Chiesa.

Monsignor Bonavolontà ricopre da molti anni la carica di parroco di San Nicola in Santa Croce a Marigliano, anni in cui generazioni di persone si sono avvicendate e legate all’uomo e al sacerdote, costruendo vincoli solidali di stima e affetto.

Forti di questa umana certezza, le comunità parrocchiali di San Nicola e Santo Stefano intendono onorare la ricorrenza per il cinquantesimo anniversario di Ordinazione Sacerdotale con una solenne Concelebrazione Eucaristica di ringraziamento che si terrà sabato 29 giugno alle 17:00 presso il Santuario Madonna della Speranza – convento dei Frati Minori, a San Vito in Marigliano.

La celebrazione, che sarà presenziata dal Vescovo Marino, non si configurerà come puro momento liturgico, bensì darà occasione di conviviale familiarità per vivere, insieme a tutti coloro che lo desiderano, il ricordo di cinquant’anni di fedele servizio ministeriale.  

Entrato giovanissimo nel seminario minore di Nola, ricopre numerosi incarichi presso la diocesi di San Paolino, diventa segretario particolare del Vescovo, riveste il ruolo di parroco presso la comunità della Stella di Nola, quella di San Giovanni Evangelista di Mariglianella, fino a giungere a San Nicola in Santa Croce a Marigliano.

Con la sua testimonianza cristiana e il suo ministero, in questi decenni ha saputo corrispondere al dono di Dio con responsabilità e con un apostolato intenso e fecondo. Chiunque volesse potrà condividere con don Sebastiano la sua letizia partecipando alla celebrazione a lui dedicata.

“La sola tua presenza è per me motivo di grande gioia”, scrive, rivolgendo un invito pacato e affettuoso ai cari, ai fedeli e a chiunque voglia prendere parte alla ricorrenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Viviana Papilio >>




Articoli correlati



Altro da questo autore