In trappola un altro fuggitivo del clan Contini

Redazione

NAPOLI, BORGO SANT’ANTONIO ABATE -    Dopo essere sfuggito ai 126 arresti dal 26 giugno, era rientrato dopo circa 20 giorni a casa solo per qualche ora.

Proprio in questa occasione è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Napoli.

Si tratta di Giuseppe Marsiglia, 44enne del Borgo Sant’Antonio Abate.  L’uomo, ritenuto affiliato al clan “Contini” in qualità di braccio destro di Antonio Cristiano, dovrà rispondere di associazione di tipo mafioso.  Dopo le  formalità è stato condotto nel centro penitenziario di Secondigliano.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore