Marigliano, basta roghi nella terra dei fuochi

Anita Capasso

--- FOTO ---

MARIGLIANO - Roghi e ancora roghi a Marigliano.  La città è sempre più terra dei fuochi.  Dopo il maxi rogo di domenica in  località San Giuseppe,  nel tardo pomeriggio è stato appiccato il fuoco in via Masseriola del Bosco. Ben due i roghi divampati nella  giornata  nella rotoria  Via Nuova del Bosco,  crocevia di degrado e sversamento illecito di rifiuti.

Il peggio è stato scongiurato grazie  all'azione immediata dei volontari del GRE,  attivati dal già consigliere comunale e ambientalista Michelangelo Esposito Mocerino. A lanciare l'allarme è stato  l’instancabile volontario ecologico, Massimiliano Russo. Il ranger del verde,  durante la  normale attività di servizio di vigilanza, ha prontamente segnalato l' incendio.

Immediato  l'intervento  dei  Vigili del Fuoco ed anche delle  due Associazioni di protezione civile, capeggiati da Cosentino Nicola e Peppe Sepe. Oggi l'ennesimo incendio che ha tenuto impegnata la protezione civile La Salamandra

Il GRE,  è una delle più antiche associazioni ambientaliste italiane che nonostante non abbia nessuna convenzione comunale opera per  difendere con tutte le proprie  forze il martoriato territorio.  La situazione è da bollino rosso. Si teme che gli incendiari possano dare alle fiamme anche  le montagne di rifiuti speciali e non,  sversati illegalmente in via Vecchia del Bosco. Sarebbe veramente un altro attentato al già dissestato ambiente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore