Marigliano, gli alberi non si abbattono senza valutazioni tecnico scientifiche

Anita Capasso

--- FOTO ---

MARIGLIANO - Gli alberi non si toccano. Prima di abbatterli vanno eseguite delle attente valutazioni di carattere tecnico-scientifico. Il caso dei tre alberi tagliati in via Dante  scatena la mobilitazione.  Basta terrorismo alberi, basta fobie, basta approssimazioni.  Basta a potature da parte di personale inesperto. Basta al taglio di alberi senza valutazioni scientifiche.

La crociata ecologista parte dopo l'abbattimento di 3 alberi in via Dante e le delibere varate in queste ultime ore che fanno presagire il taglio di alberi su corso Umberto I,  nei pressi della farmacia, all' incrocio con Lausdomini,  e nel tratto opposto di via Santa Elisabetta d' Ungheria.     Chi si occupa del verde pubblico deve avere specifiche competenze. Il metodo VTA (Visual Tree Assessment), elaborato dal Prof.Claus Mattheck dell’Università di Karlsruhe (D) è il più all' avanguardia in tal senso.

Come si valuta, dunque, la stabilità di un albero? Il VTA basa il sistema di controllo visuale tradizionale su fondati principi biomeccanici e definisce i criteri di valutazione del rischio di crollo o rottura.

Attraverso l’identificazione di sintomi esterni è possibile cogliere il segnale della presenza di anomalie a carico del legno interno, difetti meccanici e fisici all’interno dell’albero. Se vengono individuati sintomi di difetto (“punti critici”), questi devono essere confermati da metodi di analisi approfonditi.

Dove necessario, si  utilizzano  strumenti non invasivi per la valutazione delle condizioni del legno interno (es.: resistograph RESI, tomografo ARBOTOM) e si  effettuano  pulling test (prove di trazione) per la verifica della tenuta radicale dell’albero (SIM – Static Integrated Methods).

 Solo cosi è possibile esprimere un giudizio sulle condizioni vegetative, fitosanitarie e strutturali dell’albero preso in esame e definire gli interventi colturali necessari.

L’indagine viene svolta secondo il Protocollo SIA sulla valutazione della stabilità degli alberi, da uno staff composto da uno o più Arboricoltori professionisti, in possesso di Certificazione di European Tree Technician (ETT).

Per la gestione e l’elaborazione dei dati si utilizzano  software specifici, come ad esempio TreeApp, la soluzione web&mobile che permette di gestire in modo efficace e veloce le informazioni relative al censimento e l’analisi di stabilità degli alberi. A fornire spiegazioni in tal senso è Arboricultura.info

Non si abbattono, dunque,   gli alberi senza valutazioni accurate e specifiche.  Basta con le fobie.  I comuni sono tenuti ad eseguire questo iter accurato a tutela del verde e per evitare lo sperpero di denaro pubblico. Il verde è vita. Il verde è ossigeno contro lo smog e l' inquinamento.
Il verde urbano è una fondamentale risorsa per la  Città sia sotto il profilo della  qualità della vita  che della sostenibilità dei sistemi urbani, che per il ruolo che ha nella conservazione della biodiversità. Da sottolineare che la legge 14 gennaio 2013, n. 10 ha introdotto una serie di indicazioni. Speriamo che questa legge venga applicata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



ambiente300x600-2
test 300x250
In Evidenza
test 300x250