Marigliano, sequestrata officina

Anita Capasso

MARIGLIANO - Sequestrata officina inquinante in via San Francesco. Deferito all’autorità giudiziaria  in stato di libertà il proprietario per smaltimento illecito dei rifiuti, abbandono di rifiuti, scarico di acque reflue industriali in pubblica fognatura senza alcuna autorizzazione e miscelazione di rifiuti.

Sanzione per oltre 5000 mila euro. A far scattare i sequestri sono stati i militari della stazione Carabinieri Forestale di Marigliano, agli ordini del comandante Alessandro Cavallo,  congiuntamente al Personale della Polizia Locale di Marigliano, agli ordini del comandante Emiliano Nacar.

 Nel corso di una maxi battuta ambientale  di  prevenzione e  repressione dei reati ambientali,  si è fatto irruzione in un' officina in Marigliano alla Via San Francesco  che presentava  rifiuti depositati in stato di abbandono e in maniera promiscua.

Nel mucchio erano depositate candele smontate, piccole parti meccaniche di autoveicoli non bonificate e autoradio. In un contenitore era stata versata   una miscelazione di rifiuti  pericolosi e non. E non solo. Dal controllo della documentazione utile a ricostruire la corretta tracciabilità dei rifiuti generati dall’attività, è stato riscontrato  che negli ultimi 5 anni gli scarti non erano stati smaltiti in modo adeguato. Solo le batterie delle autovetture erano state smaltite correttamente.

E’ inoltre emerso che la pavimentazione dell’attività non presentava una regimentazione dei liquidi generati dalla stessa per cui l’officina è stata sequestrata e il proprietario deferito in stato di libertà per smaltimento illecito dei rifiuti, abbandono di rifiuti, scarico di acque reflue industriali in pubblica fognatura senza alcuna autorizzazione e miscelazione di rifiuti.

Dal controllo della documentazione amministrativa utile a svolgere l’attività, si è riscontrato che la stessa veniva svolta senza autorizzazione, per tale motivo è scattato anche il sequestro amministrativo dei macchinari con una sanzione amministrativa di 5164 Euro.

Vista la mancata differenziazione dei rifiuti, in virtù dell’ord. Sind. N. 4 del 12/01/2019 del Comune di Marigliano, è stata effettuata  anche ulteriore sanzione amministrativa nei confronti del titolare pari a 100 Euro.

Nota della direzione.

L'officina meccanica oggetto di controllo in via San Francesco non è l'officina MP Meccanica snc sita in Marigliano alla via San Francesco n.57 che  è in regola con le norme ambientali ed amministrative ed è aperta, mentre quella interessata alla  sanzione è chiusa con i sigilli dei carabinieri forestali firmati dal comandnate Alessandro Cavallo.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Anita Capasso >>




Articoli correlati



Altro da questo autore