Rapina amano armata: in manette un 55enne

Redazione

NAPOLI -  - I Carabinieri della Compagnia di Napoli Poggioreale, a conclusione di indagini coordinate dalla Procura di Napoli, Settima Sezione, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli nei confronti di 1 soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto gravemente indiziato del delitto di rapina aggravata dall’uso di armi.

L’episodio risale alla sera del 4 maggio 2019, quando C.M., classe 1964 con precedenti specifici, è entrato all’interno di un negozio di telefonia del quartiere di Poggioreale, in quel momento vuoto dato l’imminente orario di chiusura, e sotto la costante minaccia di una pistola, si è fatto aprire la cassaforte dalla commessa asportando l’incasso degli ultimi giorni per un importo di circa 1000 euro e 12 telefoni cellulari di ingente valore.

L’indagine, condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Napoli Poggioreale nell’imminenza dei fatti attraverso la visione delle immagini della videosorveglianza presente in zona ed acquisizioni testimoniali corroborate da oggettivi riscontri, ha permesso quindi di identificare compiutamente il rapinatore e raccogliere a suo carico gravi indizi di colpevolezza. L’Autorità Giudiziaria, concordando pienamente con le risultanze investigative prodotte dai Carabinieri e ritenuta la sussistenza di esigenze cautelari a carico del soggetto, ha emesso il provvedimento di custodia cautelare in carcere.

Foto di archivio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore