Marigliano, chiusa pasticceria: stanato furbetto del reddito di cittadinanza

Redazione

--- FOTO ---

MARIGLIANO - Stanato furbetto del reddito di cittadinanza  Risultava disoccupato, ma lavorava a nero in una pasticceria.

A portare allo scoperto la furbata  sono stati i carabinieri forestali, diretti da Alessandro Cavallo e gli uomini del comando  della polizia locale,  coordinati dal maggiore Emiliano Nacar. Allertato anche il distretto 48 della Asl Na 3 sud.

Sotto la lente di ingrandimento la tutela dei consumatori e della salute pubblica . Il giro di controlli ha investito diverse  pasticcerie. Scacco matto nel rione  Pontecitra.

  Durante il controllo ispettivo gli agenti hanno scoperto che il titolare del punto vendita deteneva circa 274 kg di alimenti venduti in cattivo stato di conservazione,  interrompendo la catena del freddo. 

Le condizioni igienico sanitarie dei locali si presentavano alquanto scadenti al punto che il personale ASL ha dovuto impartire chiusura temporanea dell’esercizio commerciale finalizzata al ripristino dei luoghi.

Gli alimenti rinvenuti i cattivo stato di detenzione sono stati posti sotto vincolo cautelativo e immediatamente distrutti così come disposto dalla Procura di Nola.

La titolare dell’attività è stata denunciata alla competente A.G., G  e multata di euro 2000 per la mancanza di etichettatura su alcuni prodotti posti in vendita.

Un lavorante, inoltre,   è risultato destinatario del reddito di cittadinanza. Immediata la segnalazione.  L' operazione andrà avanti  più imperterrita che mai in prossimità delle feste natalizie per frenare la forte impennata di prodotti selvaggi messi in vendita. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>


Galleria



Articoli correlati



Altro da questo autore