Usura ed estorsione: in manette 57enne

Redazione

CASANDRINO -  Un uomo ritenuto vicino al clan Amato Pagano, nel 2017 aveva prestato 40mila euro al titolare di un distributore di carburanti di Villaricca. Nei 30 mesi successivi, aveva preteso interessi usurari altissimi, portando il debito a 170mila euro.

Si tratta di Luigi Teatro, 57enne di Melito già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai carabinieri delle stazioni di Qualiano e Grumo Nevano, che  dovrà rispondere di usura e estorsione

La vittima, pur saldando il debito iniziale, era stata più volte minacciata. Il malvivente  era arrivato a chiedere addirittura la cessione del distributore.

Il proprietario del distributore, stufo di subire le continue richieste di denaro, sempre accompagnate da minacce di ogni genere, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri denunciando mesi di sofferenze.

I militari hanno così hanno organizzato un incontro tra i due e alla consegna dell'ennesima somma di denaro hanno messo in manette  il Teatro. Nelle sue tasche anche un “pizzino” sul quale era riportato una tabella con esempi di “finanziamenti” con tassi usurari.Il 57enne è stato posto ai domiciliari ed è in attesa di giudizio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MARIGLIANO.net


Leggi tutti gli articoli di Redazione >>




Articoli correlati



Altro da questo autore



Fratelli Pentella
test 300x250
In Evidenza
test 300x250